Giovedì, 21 Ottobre 2021
Roma

Roma, quest’estate arriva su Rai due un pesce di nome tinto!

Dalla creatività di Fede e Tinto, conduttori di “Decanter”, programma cult  per l’agricoltura e l’enogastronomia italiana in onda da 10 anni su Radio2 Rai,nasce un nuovo format tv dedicato al mondo della pesca: Un Pesce di Nome Tinto!

Dalla creatività di Fede e Tinto, conduttori di "Decanter", programma cult per l'agricoltura e l'enogastronomia italiana in onda da 10 anni su Radio2 Rai,nasce un nuovo format tv dedicato al mondo della pesca: Un Pesce di Nome Tinto!

Una trasmissione coast to coast che racconterà i litorali e gli scorci più belli dei mari italiani. Dieci viaggi su dieci diverse località, per raccontare l'Italia vista dal mare attraverso le testimonianze di chi il mare lo vive e "lo lavora" quotidianamente.

Alla conduzione ci sarà Tinto (Nicola Prudente) che NON sarà affiancato dalla solita showgirl ma da Valentina Tepedino, medico veterinario, specializzata in allevamento, igiene e patologie delle specie acquatiche

Un programma in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dedicato ai prodotti ittici del luogo, i sistemi di pesca, la filiera del prodotto, dal mare fino ai mercati ittici, per raccontarne consumi, trucchi, etichettatura obbligatoria, taglie minime, ricette, preparazioni tipiche e tanto altro per un acquisto consapevole.

Verranno visitati i porti, i mercati, le aste del pesce e tutto quanto possa servire per (ri)conoscere il prodotto più gustoso, nutriente e di stagione.

L'obiettivo principale di "Un pesce di nome Tinto" è quello di aiutare il consumatore a riconoscere il pesce migliore ed al miglior prezzo. Dal mare alla padella!

Un "Pesce di Nome Tinto": per chi non sa che pesci prendere...Tinto e Valentina Tepedino circumnavigheranno l'Italia ogni sabato dalle 8.30 dal 28 giugno su Rai Due

Facebook: un pesce di nome tinto

Twitter: @pescetinto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, quest’estate arriva su Rai due un pesce di nome tinto!

FrosinoneToday è in caricamento