menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
castello sermoneta

castello sermoneta

Sermoneta, Torna il Festival Pontino di Musica dal 30 giugno al 3 agosto

Torna lo storico Festival Pontino di Musica in programma dal 30 giugno al 3 agosto con un ricco cartellone di oltre venti concerti ospitati al Castello Caetani di Sermoneta (nella foto) - nel quale si svolgono anche i Corsi di perfezionamento e...

Torna lo storico Festival Pontino di Musica in programma dal 30 giugno al 3 agosto con un ricco cartellone di oltre venti concerti ospitati al Castello Caetani di Sermoneta (nella foto) - nel quale si svolgono anche i Corsi di perfezionamento e interpretazione musicale del Campus con giovani musicisti provenienti da tutto il mondo -, l'Infermeria dell'Abbazia di Fossanova a Priverno, il Palazzo Baronale di Fondi e la Corte comunale di Sabaudia. L'inaugurazione del Festival è affidata, come ogni anno, agli storici "Incontri di musica contemporanea", che si svolgono dal 30 giugno al 3 luglio al Castello Caetani di Sermoneta. Il primo dei tre concerti degli Incontri è in programma alle Scuderie del Castello Caetani di Sermoneta martedì 30 giugno alle ore 20 ed è dedicato alla "Musica italiana da Dallapiccola ad oggi" con l'Ensemble del Laboratorio di Musica Contemporanea del Conservatorio di Milano diretto da Sara Caneva, che propone una riflessione intorno ad alcuni aspetti centrali della musica italiana. Il programma del concerto ripercorre, quindi, un importante tratto del cammino compiuto da diverse generazioni di compositori italiani, disegnando una traiettoria complessiva che abbraccia quasi tutto il Novecento. Il punto di partenza è rappresentato dalla scelta simbolica di Luigi Dallapiccola (classe 1904), il cui valore possiamo orgogliosamente consegnare alle nuove generazioni e termina con Federico Gardella (classe 1979), proveniente dalla scuola di Composizione del Conservatorio di Milano, un autore giovane già molto eseguito e stimato a livello internazionale. Il programma evidenzia due linee tematiche principali nelle quali possiamo leggere segni di continuità, connotativi di un'identità della musica italiana del Novecento. La prima riguarda la natura del suono e la seconda si riferisce al lavoro sul tempo che questi materiali musicali innescano nella nostra percezione. Le altre musiche in programma sono di Donatoni, Maderna e Fausto Romitelli. Il secondo e il terzo appuntamento degli Incontri - l'1 e il 2 luglio, entrambi al Castello Caetani, - sono dedicati, invece, alla "Giovane musica europea" con due tavole rotonde pomeridiane coordinate da Alfonso Alberti (ore 15.30) e i concerti dell'Ensemble Tema, con molte prime esecuzioni assolute e italiane. Gli autori sono compositori già affermati e alcuni selezionati al Corso di perfezionamento tenuto a Sermoneta lo scorso anno da Alessandro Solbiati: Bruno Mantovani, Hèctor Parra, Walter Mobilio, Clara Iannotta, Jean-Luc Hervé, Elena Mendoza, Eunsun Lee, Oscar Strasnoy, Francesco Lipari. Venerdì 3 luglio il Festival dedica il suo appuntamento al compositore Luis de Pablo e al suo 85° anniversario, un omaggio al Presidente onorario del Festival Pontino, introdotto da Gabriele Bonomo. E' il duo pianistico formato da Antonella Moretti e Mauro Ravelli a presentare, in prima esecuzione italiana, Amable Sombra, del celebre compositore. La trascrizione, la citazione, la dedica allusiva, la trasfigurazione, l'astrazione: da un brano all'altro, nel programma di questo concerto, affiora una rete sottile di nessi e rimandi squisitamente musicali. Per questo, a fianco di rare opere per due pianoforti di Schumann, Debussy e Stravinskij, figura la prima esecuzione italiana di Amable Sombra, omaggio a de Pablo, opera di cui il celebre compositore basco ricorda la genesi: "Amable Sombra, per due pianoforti, è il mio secondo omaggio a Federico Mompou, compositore che ho sempre ammirato e della cui amicizia ho avuto la fortuna e l'onore di godere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento