Roma

Valmontone, alle Europee il PD primo partito oltre il 40%. Il M5S supera di pochissimo Forza Italia intorno al 23%

Il trend nazionale delle votazioni europee del 2014 si è mantenuto anche a Valmontone dove però i partiti del centro destra hanno perso meno del previsto e dove Forza Italia ha raggiunto il 23.3% (1423 voti) superato di un

Il trend nazionale delle votazioni europee del 2014 si è mantenuto anche a Valmontone dove però i partiti del centro destra hanno perso meno del previsto e dove Forza Italia ha raggiunto il 23.3% (1423 voti) superato di un soffio dal partito di Grillo con il 23,65% (1454). A vincere, ovviamente, è stato il PD di Renzi che in comune rappresenta sia la maggioranza che gran parte della minoranza con il 40,88% con ben 2513 voti. Quarto partito il neonato Nuovo Centro Destra di Alfano con 231 voti (3,76%)e quinto Fratelli D'Italia che non raggiunge neanche i duecento voti e si ferma a 195 (3,17%), poi la sinistra di Tsipras con 169 voti ed il 2,75. Per quanto riguarda le preferenze nel PD ed in assoluto il più votato è Roberto Gualtieri con 611 voti, poi David Sassoli con 523 e Simona Bonafè con 400. Nella lista di Forza Italia Antonio Tajani è il più votato con 358 preferenze, che supera la Mussolini a 323. Nel nuovo Centro Destra Roberta Angelilli è la più votata con 75 preferenze mentre nei Fratelli d'Italia Giorgia Meloni supera quota cento e si ferma a 105.

"Ringrazio i cittadini di Valmontone per la netta affermazione ottenuta ieri dal Partito Democratico che, con 2513 preferenze è salito, rispetto a cinque anni fa, dal 36% al 41% affermandosi con forza come il primo partito della città".

Lo dichiara il sindaco di Valmontone, Alberto Latini, commentando lo straordinario risultato ottenuto alle urne dal proprio partito che ha praticamente doppiato il secondo (il Movimento Cinque Stelle, con 1454 voti e il 23,6%) provocando la disfatta elettorale del centro destra.

"Questo risultato - precisa il sindaco - è il frutto dell'ottimo lavoro svolto in questi mesi dal neo segretario Pd Giorgio Rocca e dall'azione di governo che la nostra Amministrazione ha messo in campo in questo primo anno dimostrando che, nonostante la difficile situazione ereditata, la buona politica ci permette di dare ai cittadini quelle risposte che aspettavano da anni".

"Vale la pena evidenziare - sottolinea Latini - che cinque anni fa il Pdl aveva ottenuto il 45% dei consensi, oggi Forza Italia si ferma ad un modesto 23%, per lo più con voti privi di preferenza e quindi senza alcuna connessione con i rappresentanti locali. Mi pare evidente, e di questo dico grazie a tutti i membri della maggioranza che non si sono fatti influenzare o intimidire da certi atteggiamenti, che l'azione ostruzionistica condotta a livello comunale non riscuote affatto il consenso della popolazione che, con il proprio voto contrario, pone di fatto la parola fine alla gestione fallimentare di quei personaggi che, dopo aver governato male il nostro paese per tanti anni, cercano ogni giorno di sfasciare tutto ciò che si fa per tornare a gestire il potere nel modo che tutti conosciamo bene".

"Da parte nostra - conclude il sindaco - un grazie anche al movimento Tsipras che con 170 voti dà ulteriore forza alla maggioranza".

DF

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone, alle Europee il PD primo partito oltre il 40%. Il M5S supera di pochissimo Forza Italia intorno al 23%

FrosinoneToday è in caricamento