menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, controlli sulla movida : 4 arresti e 2 denunce

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro storico e nelle aree della movida notturna, finalizzato al contrasto dell’abusivismo e varie forme di degrado.

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro storico e nelle aree della movida notturna, finalizzato al contrasto dell'abusivismo e varie forme di degrado.

Il bilancio dell'operazione è di 4 persone arrestate e 2 denunciate a piede libero.

In particolare sono finiti in manette: un 25enne cittadino tunisino, già noto alle forze dell'ordine, che ieri sera all'interno della fermata metro "Repubblica" ha rubato lo smartphone ad un giovane; un 18enne del Mali, con precedenti, sorpreso in piazza Campo dé Fiori subito dopo aver venduto una dose di marijuana, in cambio di 20 euro ad un giovane che è stato segnalato; infine due cittadini tunisini, entrambi con precedenti, di 20 e 26 anni, sorpresi in lungotevere dei Tebaldi, altezza Ponte Sisto, in possesso di 25 g di marijuana già suddivisa in dosi e pronta per essere smerciata.

Le denunce invece sono scattate nei confronti di: un cittadino del Bangladesh di 37 anni, titolare di una frutteria di via Galvani, per detenzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione, sequestrarti 5 kg di mozzarelle di bufala; un 43enne cittadino svedese, titolare di un ristorante in piazza Barberini per aver occupato abusivamente il marciapiede con tavolini e sedie, è stato sanzionato per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Gli arrestati sono sati trattenuti in caserma a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

FLAMINIO - CARABINIERI ARRESTANO 2 LADRI DI BENZINA.

Questa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato 2 cittadini romeni, di 18 e 20 anni, nullafacenti e già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di furto aggravato in concorso.

Poco dopo la mezzanotte, in via Emanuele Gianturco, i militari in transito hanno sorpreso i due che, mediante un tubo in gomma, stavano versando all'interno di una tanica la benzina contenuta nel serbatoio di una moto.

Dopo averli bloccati, sul posto è stata recuperata un'altra tanica contenente ulteriori 10 litri di carburante che la coppia aveva asportato poco prima da un'altra motocicletta.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato e gli arrestati sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento