Rubano oltre duecento piante di marijuana, bloccati e arrestati dai Carabinieri

E' accaduto la scorsa notte a Sant'Andrea del Garigliano dove due campani erano entrati in azione all'interno di una coltivazione per fine terapeutico

I carabinieri del NORM di Cassino, la scorsa notte, mentre erano impegnati in un servizio di prevenzione e controllo, hanno  fermato a Sant'Andrea del Garigliano, una Lancia Y con due napoletani a bordo.
Dal controllo i militari hanno rinvenuto nel bagagliaio del veicolo 208 piante di marijuana che erano state asportate in un vicino campo dove erano legalmente coltivate per fini terapeutici. Per i due è scattato immediatamente l'arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento