Sant'Elia Fiumerapido, non rispetta l'obbligo di firma: 31enne torna agli arresti domiciliari

Il giovane era già censito per spaccio di sostanze stupefacenti e percosse

Ieri  venerdì 14 giugno, a Sant’Elia Fiumerapido, i carabinieri in esecuzione all’ordine di esecuzione di misura cautelare personale, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino,hanno arrestato un giovane 31enne del luogo, già censito per spaccio di sostanze stupefacenti e percosse, con la revoca dell’obbligo di presentazione giornaliera per la firma presso il suddetto Comando Stazione. Gli è stato ripristinato invece il regime degli arresti domiciliari.

Il giovane, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione denomina “Selvadonna”, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa in data 17/01/2019 dal Tribunale Cassino, per violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/1990 (spaccio di sostanze stupefacenti), già dallo scorso mese di gennaio aveva l’obbligo della presentazione quotidiana alla Stazione Carabinieri di S. Elia Fiumerapido.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento degli arresti domiciliari è scaturito nuovamente viste le ripetute inosservanze alla precedente misura dell’obbligo a carico dell'interessato senza giustificato motivo, e pertanto tale comportamento è stato segnalato all’A.G. competentente dai carabineiri con contestuale richiesta di aggravio della misura cautelare in argomento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento