Sora, beccato dipendente pubblico “furbetto” del cartellino

L’uomo, nonostante avesse timbrato, non è stato trovato a lavoro dai carabinieri che stavano facendo i controlli in municipio

Beccato dai carabinieri mentre era assente sul posto di lavoro nonostante avesse regolarmente timbrato e per questo è stato denunciato per truffa aggravata. Stiamo parlando di un dipendente del comune di Sora (sui 50 circa in totale) che ieri è stato colto sul fatto in quanto i militari della locale Stazione, con l’ausilio dell’Aliquota Operativa della Compagnia, hanno fatto un sopralluogo in municipio durato per quasi tutta la mattinata di giovedì. Ora il dipendete pubblico dovrà difendersi in sede giudiziaria e dovrà giusti fare la sua assenza dal posto di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento