Cronaca

Spese pazze alla Regione, Francesco Scalia finisce sotto processo

Il senatore è stato rinviato a giudizio unitamente ad altri 15 colleghi del Pd. Con i soldi del partito avrebbero comprato anche gli addobbi di Natale

Spese pazze con i soldi pubblici, Francesco Scalia, ex consigliere regionale ed ex presidente della Provincia di Frosinone è stato rinviato a giudizio unitamente ad altri, all'epoca dei fatti, 15 consiglieri del Partito Democratico in quel periodo 'colleghi' di scranno alla Pisana. Secondo le accuse formulate dai giudici di piazziale Clodio, con i soldi destinati al finanziamento del partito sarebbero stati pagati invece conti da capigiro inerenti pranzi e cene. I reati contestati a vario titolo al senatore Scalia ed agli altri colleghi sono quelli di peculato, abuso di ufficio e corruzione. Le accuse riguardano gli anni 2010-2013 .

L'indagine della Guardia di Finanza

L’indagine è stata avviata in seguito ai comportamenti del consigliere Mario Perilli che, secondo l'accusa, con i soldi destinati alle spese di partito avrebbe invece organizzato feste per un costo di oltre duecentomila euro. Addirittura in una occasione sarebbero stati messi sul conto 25 fagiani che erano stati presenti nel piatto di portata in una delle tante cene. Ma non è tutto gli ex consiglieri sono anche accusati di aver pagato con i soldi pubblici, multe, i biglietti di aereo e addobbi per l’albero di Natale. In conto sarebbe stata messa anche una bottiglietta di acqua da 45 centesimi. Qualcun altro invece, spacciandola per un convegno aveva finanziato la sagra del Tartufo elargendo ben 5000 euro.

L'inizio del processo a gennaio 2018

A finire sotto processo sono stati oltre che il senatore Scalia anche l'ex capogruppo in Regione e attuale sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, i senatori Bruno Astorre, Claudio Moscardelli, Daniela Valentini e Giancarlo Lucherini. Alla sbarra anche l'ex capo della segreteria di Ignazio Marino, Enzo Foschi e il deputato Marco Di Stefano. La prima udienza è stata fissata per il prossimo gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze alla Regione, Francesco Scalia finisce sotto processo

FrosinoneToday è in caricamento