Cronaca

Tenta il suicidio in mare, salvato in extremis

A strappare da morte certa il 47enne di Frosinone sono intervenuti gli uomini della guardia costiera e i militari dell'Aeronautica

Un frusinate di 47 anni ha tentato il suicidio nel mare di Terracina ma fortunatamente è stato salvato dagli uomini della guardia Costiera e dell'Aeronautica Militare. Il fatto è avvenuto questa mattina quando alla sala operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo è giunta la segnalazione telefonica di una persona che a bordo di un materassino si trovava a circa seicento metri dalla riva di fronte al lungo mare. 

L'uomo ha opposto resistenza 

Prontamente il personale dell'Aeronautica Militare ha individuato e recuperato l'uomo. I due sommozzatori presenti sull’imbarcazione, entrambi qualificati in materia di sopravvivenza in mare, si sono tuffati in acqua per recuperare l’uomo e portarlo a bordo dell’imbarcazione, dove insieme ad altro personale della Forza Armata hanno poi prestato le prime forme di assistenza. L'uomo, che si trovava in evidente stato confusionale e con un principio di ipotermia, ha opposto resistenza e non voleva essere aiutato. Attraverso una motovedetta i militari dell'Aeronautica sono riusciti a riportare l'uomo a terra. Sul posto ad attendere il 47enne i medici dell'ambulanza del 118 che hanno condotto il frusinate presso l'ospedale "Fiorini" di Terracina per gli accertamenti e cure del caso. Le condizioni del frusinate  non desterebbero comunque preoccupazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio in mare, salvato in extremis

FrosinoneToday è in caricamento