menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tivoli, arrestato figlio che spacciava e madre e padre che hanno tentato di disfarmi della droga in casa

Controlli antidroga dei carabinieri davanti alle scuole. Arestato giovane pusher ed i suoi genitori che tentano di far sparire la droga nascosta in casa.  

Controlli antidroga dei carabinieri davanti alle scuole. Arestato giovane pusher ed i suoi genitori che tentano di far sparire la droga nascosta in casa .

Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Tivoli finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovanissimi, con particolare attenzione agli istituti scolastici del territorio.

A finire nella rete dei militari, questa volta, è stato uno studente 19enne incensurato di Marcellina (RM), arrestato poco dopo l'uscita da scuola mentre, nel piazzale antistante l'Istituto Scolastico a Tivoli (a quell'ora affollato di studenti in attesa dell'autobus di linea per tornare a casa), stava cedendo due dosi di marijuana ad un altro studente, minorenne. Il nervosismo del giovane e le ripetute richieste di avvisare telefonicamente i genitori hanno insospettito i Carabinieri che hanno deciso di estendere la perquisizione all'abitazione del giovane dove hanno rinvenuto e sequestrato circa mezzo chilo di marijuana, un bilancino di precisione e materiale idoneo per il confezionamento dello stupefacente che i genitori del diciannovenne stavano tentando di far sparire gettandolo fuori dalla finestra. Per questo motivo anche la madre 41enne ed il padre 50enne, entrambi incensurati, sono stati arrestati e condotti in caserma.

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento