Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Tivoli, scoperta e smantellata una centrale dello spaccio, gestita da suocero e genero

Finiti in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, genero e suocero residenti a Villanova di Guidonia, i quali, con la complicità di una terza persona, avevano costituito una vera e propria centrale dello...

Finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, genero e suocero residenti a Villanova di Guidonia, i quali, con la complicità di una terza persona, avevano costituito una vera e propria centrale dello spaccio.

Sono stati gli agenti dell'ufficio di Polizia distaccato di Guidonia, diretti dalla dottoressa Maria Chiaramonte, ha porre fine allo smercio di droga messo in atto dai tre. Dopo giorni di appostamenti e pedinamenti gli investigatori sono riuscire a scovare l'appartamento laboratorio usato per tagliare e confezionare le singole dosi.

Di proprietà di F.A., un 35enne di Fabrica di Roma, denunciato per favoreggiamento, l'appartamento è stato perquisito dai poliziotti. All'interno, durante le verifiche, gli agenti hanno rinvenuto 35 dosi di cocaina già pronte per la vendita, ed un involucro contenente alcuni grammi di sostanza dello stesso tipo, oltre al materiale per il confezionamento e la pesatura della droga.

Identificati per F.A., 30 anni, cugino della persona denunciata, e F.T., di 50anni, i due al termine della perquisizione, sono stati accompagnati in ufficio dove, al termine degli accertamenti, sono stati arrestati.

Sempre nella serata di ieri, durante alcuni servizi predisposti dalla Questura per il controllo del territorio, nella zona di Guidonia Montecelio, gli agenti di Tivoli, hanno fermato una coppia di giovani di 35 e 29 anni che, alla vista degli uomini in divisa, hanno cercato di disfarsi di alcune dosi di droga che avevano in tasca. Scoperti dagli investigatori, una volta recuperato lo stupefacente da terra, i due sono stati perquisiti e le verifiche all'interno del mezzo su cui viaggiavano, prima, e a casa dopo, hanno consentito di recuperare e sequestrare diversi grammi di cocaina. Anche in questo caso, dopo l'accompagnamento in Commissariato, per i due soggetti è scattato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli, scoperta e smantellata una centrale dello spaccio, gestita da suocero e genero

FrosinoneToday è in caricamento