menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trevi nel lazio, truffa alle assicurazioni denunciato 52enne

In data odierna, in Trevi nel Lazio, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa, intrapresa a seguito di una denuncia – querela presentata da un 69enne del luogo, deferivano in stato di libertà un 52enne della...

In data odierna, in Trevi nel Lazio, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa, intrapresa a seguito di una denuncia - querela presentata da un 69enne del luogo, deferivano in stato di libertà un 52enne della provincia di Roma, già censito, per truffa e falsità in scrittura privata. Gli operanti accertavano che il predetto, in Roma, nel mese di dicembre 2015, mediante la compilazione e sottoscrizione di un C.I.D., attestava falsamente l'avvenuto sinistro stradale tra il proprio veicolo e l'autovettura di proprietà del denunciante, ottenendo il risarcimento del danno dalla propria assicurazione e quella del 69enne.

SORA, ROMENO IN FUGA COLPISCE UN CARABINIERE CHE FINISCE ALL' OSPEDALE

Sora, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia, unitamente ai colleghi delle Stazioni di Sora ed Alvito, arrestavano un 37enne cittadino rumeno, residente nel casertano, già censito, per violenza, resistenza, lesioni a P.U., porto di chiavi alterate e grimaldelli. Gli operanti, qualche ora prima, a seguito di una richiesta pervenuta al 112 da cittadini che segnalavano esplosioni di colpi d'arma da fuoco, intervenivano lungo l'impervio sentiero collinare della Chiesa Madonna delle Grazie, ove constatavano la presenza del prevenuto che, alla loro vista, tentava di fuggire. Immediatamente rincorso e bloccato, nel corso dell'identificazione, si scagliava contro un militare operante, colpendolo al volto, procurandogli lesioni giudicate guaribili in gg.5 s.c. dal Pronto Soccorso del locale Ospedale. Sulla sua persona, nel corso della perquisizione personale, i militari rinvenivano e sequestravano vari attrezzi da scasso, una chiave alterata e numerosi petardi. L'arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino. Invece, i militari del N.O.R.M. della Compagnia, a conclusione di indagini che permettevano la raccolta di inconfutabili elementi di colpevolezza, eseguiva il fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 23enne cittadino del Gambia, domiciliato a Sora, richiedente asilo, per tentata rapina. Il predetto, nel pomeriggio di ieri, in quella Lungoliri della Monica, al fine di farsi consegnare del denaro, sferrava calci e pugni al volto nei confronti di una 25enne del luogo, cagionandole lesioni giudicate guaribili in gg.20 s.c.. L'arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento