Valmontone, con un fucile nascosto nel motore della macchina, arrestato

I carabinieri, che lo hanno fermato per un normale controllo, dopo aver accertato i precedenti, hanno perquisito la vettura e fatto l'incredibile scoperta

Ha spiegato di essere diretto in Molise ma non ha saputo spiegare il motivo per cui avesse nascosto nel motore della sua auto un fucile da caccia. Per questo motivo un 63enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato con l’accusa di porto illegale di arma da fuoco in luogo pubblico. La notte scorsa, i militari impiegati in un normale posto di blocco quando, a Valmontone, hanno fermato per un controllo l’auto condotta dal 63enne, in viaggio verso il Molise dove – a suo dire - sarebbe andato in cerca di funghi. I carabinieri insospettiti dal nervosismo dell'uomo hanno effettuato un' accurata ispezione del veicolo rinvenendo, nascosto nel vano motore, un fucile da caccia calibro 12. Il 63enne inoltre era sprovvisto in possesso di regolare porto d’armi e che, peraltro, era recidivo in tali tipi di condotte illecite. Il cacciatore “fuorilegge”, all’esito del rito direttissimo celerato nelle aule del Tribunale di Velletri, è ricorso al patteggiamento ed è stato condannato a 8 mesi di reclusione con pena sospesa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento