Velletri, bruognolo (Fdi): "Colossale la figuraccia dell'Amministrazione sul Trasporto Pubblico Locale

La figuraccia rimediata dall'Amministrazione è colossale e, almeno a noi, non serviva l'ANAC per certificare l'incapacità della Giunta Servadio e nella fattispecie del suo assessore ai Trasporti". Così il dirigente veliterno di Fratelli d'Italia...

Velletri Panorama

La figuraccia rimediata dall'Amministrazione è colossale e, almeno a noi, non serviva l'ANAC per certificare l'incapacità della Giunta Servadio e nella fattispecie del suo assessore ai Trasporti". Così il dirigente veliterno di Fratelli d'Italia, Tony Bruognolo, sulla recente revoca da parte della Giunta delle delibere risalenti al 2015 e 2016, quando la stessa tentò di affidare in concessione, a mezzo Project Financing, il progetto presentato da un ATI sul Trasporto Pubblico Locale.

"Più volte - prosegue Bruognolo - hanno insistito nel voler inserire il punto all'ordine del giorno dei lavori consiliari e solo la nostra determinazione ha impedito che il tutto arrivasse in Consiglio comunale, scongiurando danni ben peggiori, perché se il servizio fosse stato affidato, come loro avrebbero voluto, oggi sarebbero stati costretti a revocarlo con il pagamento di danni che ne sarebbe conseguito".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quanto accaduto - aggiunge l'esponente di Fratelli d'Italia - certifica le nostre ragioni e grazie all'ANAC ed al giudice Cantone si pone la parola fine a questa farsa durata oltre due anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento