menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si avventa sul padre come una furia, lo prende a pugni in faccia e lo manda in ospedale

Un 22 enne di Veroli è stato arrestato dai carabinieri dello locale stazione che hanno evitato che la lite potesse avere conseguenze ancor più gravi

Nelle ore scorse a Veroli, nella parte centrale della provincia di Frosinone, si è consumato l’ennesimo episodio di violenza tra le mura di casa. Una 22enne del posto, con precedenti penali sempre per maltrattamenti in famiglia, in un attimo di follia è diventato una furia ed ha preso a pugni in faccia il povero padre costringendolo alle cure in ospedale.

Si è evitato il peggio solo grazie all’immediato intervento dei Carabinieri. Il ragazzo sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ha prima minacciato di morte la madre ed il padre aggredendo, poi, quest’ultimo con dei pugni al volto costringerlo a rinchiudersi in casa fino all’arrivo della pattuglia da lui chiamata.

Il giovane anche alla presenza dei militari, prontamente giunti presso l’abitazione teatro dell’episodio di violenza, continuava a minacciare di morte i propri genitori, inveendo poi anche all’indirizzo dei Carabinieri apostrofandoli in malo modo ed opponendo resistenza al loro invito di seguirli in caserma.

Il padre del giovane per i colpi ricevuti è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’Ospedale Civile di Alatri, mentre l’arrestato, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Alatri, in attesa del rito direttissimo previsto mattinata odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento