Cassino, prestiti agevolati in agricoltura firmata la convenzione tra Banca Popolare del Cassinate e Creditagri (Coldiretti)

Da oggi, con questa firma, mettiamo 50 milioni di euro a disposizione delle imprese agricole”. Lo ha annunciato il presidente della Banca Popolare del Cassinate, Donato Formisano, in occasione della firma della convenzione con CreditAgri, il...

Da oggi, con questa firma, mettiamo 50 milioni di euro a disposizione delle imprese agricole”. Lo ha annunciato il presidente della Banca Popolare del Cassinate, Donato Formisano, in occasione della firma della convenzione con CreditAgri, il consorzio fidi della Coldiretti rappresentato, nella circostanza, dal vicepresidente vicario Aldo Mattia. La ratifica di questa intesa mette la banca – a fronte delle garanzie che caso per caso verranno prestate da CreditAgri – nelle condizioni di erogare prestiti a tassi agevolati a quanti volessero investire in agricoltura. La convenzione, in sostanza, è un formidabile strumento per garantire i capitali necessari, ad esempio, ai giovani intenzionati ad avviare una nuova azienda agricola, come anche agli agricoltori che volessero ristrutturare o ammodernare la propria impresa o ancora a chi volesse introdurre innovazioni tecnologiche e a chi fosse in cerca di risorse per finanziare il proprio progetto imprenditoriale. “Siamo convinti – ha aggiunto Formisano – che dall’agricoltura, come anche dal turismo, potremo ripartire per lasciarci alle spalle la crisi e costruire una nuova stagione di crescita e di benessere. Avvertiamo nella nostra provincia piccoli, preziosi segnali di risveglio e noi, come banca del territorio al servizio del territorio, siamo pronti, come sempre in sessant’anni di attività, a contribuire alla crescita dei nostri operatori economici”. “Il nostro confidi – ha detto Aldo Mattia, vicepresidente di CreditAgri e direttore della Coldiretti del Lazio – ha stretto accordi operativi con oltre duecento istituti di credito. Ma indiscutibilmente, i risultati più importanti sono quelli che arrivano dalle convenzioni che firmiamo con le banche popolari, quelle che hanno il rapporto più stretto e immediato con il territorio sul quale operano. Andiamo incontro ad un ulteriore periodo di crescita del settore agricolo. Basti pensare al numero dei nuovi insediamenti. Col vecchio Psr (Piano di sviluppo rurale) nel Lazio sono nate 600 nuove aziende. Nel prossimo triennio – ha aggiunto Mattia – prevediamo la bellezza di 1.500 nuovi insediamenti”. Lo sportello di CreditAgri, dove è possibile acquisire tutte le informazioni utili per ottenere finanziamenti agevolati, si trova a Frosinone, nella sede della Coldiretti provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento