menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Export Day, come cambieranno le operazione commerciali tra imprese italiane ed il Regno Unito? se ne parla a Frosinone

"Le imprese che operano con il Regno Unito potrebbero attraversare un periodo di grandi incertezze e cambiamenti e bisogna essere preparati"

Come cambieranno le transazioni commerciali tra le imprese italiane e quelle del Regno Unito dopo la Brexit? L’uscita dell’UK, che sia senza accordo o con una proroga sui termini, che effetti avrà sulla nostra economia?  Per rispondere a questi e altri quesiti sulle formalità e obblighi doganali da assolvere per il commercio con i Paesi Extra Ue, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in collaborazione con Unioncamere, ha organizzato l’”Export Day”, evento che si svolgerà in contemporanea in tutta Italia e che a Frosinone sarà ospitato presso la Camera di Commercio, Lunedì 18 Marzo, a partire dalle ore 11.00. I funzionari dell’Agenzia delle Dogane saranno a disposizione delle Pmi della provincia di Frosinone, intenzionate a proseguire i rapporti commerciali con il Regno Unito anche dopo la Brexit.

Con o senza intese, con o senza proroghe alla Brexit – osserva il Presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Marcello Pigliacellile imprese che operano con il Regno Unito potrebbero attraversare un periodo di grandi incertezze e cambiamenti e bisogna essere preparati. L’iniziativa del 18 marzo con l’Agenzia delle Dogane, sarà preziosa nel fornire le indicazioni necessarie per affrontare questa fase”.

“Ammortizzare gli effetti di una Brexit no deal o con proroghe – sottolinea il Presidente dell’Aspiin, Genesio Roccadipenderà molto dalla capacità delle imprese di mettersi al passo con la normativa doganale, sin dal primo giorno di applicazione. Il tempo a disposizione non è molto e gli scenari in continua definizione potrebbero cambiare di molto le prospettive ed è utile, quindi,  organizzarsi adeguatamente”.

All’Export Day parteciperanno, oltre ai Presidenti di Camera di Commercio ed Aspiin, Marcello Pigliacelli e Genesio Rocca, il Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Frosinone, Pio Murgia e Giuseppe Bitonti, funzionario delegato del medesimo ufficio.

Al termine delle relazioni sarà possibile rivolgere quesiti ed osservazioni in merito alla discussione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento