Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Pubblicità, un risparmio del 75% con la flex tax. Ecco come funziona

Durante l'interessante convegno al Maxxi il vicepresidente di Unindustria Giampaolo Letta ha parlato di: “occasione da non perdere”

La creatività e la pubblicità hanno cifre da capogiro. In Italia si spendono intorno agli 8 miliardi di Euro. Ed occupano 90.000 persone. Inoltre, investendo in pubblicità si ha oggi una incentivazione fiscale nel credito d’imposta che non si era mai vista prima. Da questo spunto l’interessante Convegno “Comunicare, oggi conviene” organizzato da Unindustria presso il Maxxi di Roma.

La tax credit grandissima opportrunità per fare pubblicità

"La Tax credit é un'opportunità perché fa risparmiare il 75% di listino di acquisto della pubblicità su stampa e su radiotelevisione alle imprese che tendono ad acquistare spazi pubblicitari".  Lo ha dichiarato Giampaolo Letta, vicepresidente di Unidustria, a margine del convegno.  "Praticamente il 75% dell'investimento lo mette lo Stato, quindi pagare 25 ciò che costa 100 per un'impresa, per un'azienda, soprattutto per le piccole medie imprese é un'opportunità da non lasciarsi sfuggire". 

Ci vuole più creatività per comunicare

"La creatività non ha mai avuto nella storia un ruolo così importante come quello che ricopre oggi - Ha dichiarato Jose Papa, Cannes Lions managing director durante il  convegno - In un ecosistema così complesso fra migliaia di brand e di messaggi pubblicitari, la creatività e le scelte coraggiose sono gli elementi principali per veicolare valori, business, ma anche cambiamenti nella società'. Oggi un brand deve rappresentare qualcosa di piu', deve essere il più creativo possibile, deve far passare l'idea che alla fine potrà rappresentare un cambiamento per la società, perché se non lo e Sarà difficile per l'impresa distinguersi".

Occasione unica per le piccole imprese

L’altro industriale amministratore delegato e fondatore del gruppo Roncaglia ha insistito sul fatto:   "Il 90% delle aziende italiane sono medio-piccole e quindi il ruolo della comunicazione é ancora più importante rispetto ai grandi brand. La comunicazione é ciò che fa la differenza nel trasmettere i valori del prodotto che poi spingono le vendite, la distribuzione e impostano il ciclo virtuoso dell'incremento del fatturato, della capacità degli investimenti e la possibilità di rinnovarsi innovando. Certo ci vogliono imprenditori coraggiosi- ha concluso- che abbiano una visione, che abbiano voglia di andare al di là degli orizzonti consueti dove il loro mercato si muove".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblicità, un risparmio del 75% con la flex tax. Ecco come funziona

FrosinoneToday è in caricamento