menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Segni 58 Sagra del Marrone 5  il Sindaco e i marroni segnini

Segni 58 Sagra del Marrone 5 il Sindaco e i marroni segnini

Segni, la città è pronta con le sue cantine e la sua storia per la 58^ Sagra del Marrone

Parte con una buona notizia del sindaco di Segni Maria Assunta Boccardeli, data prima di iniziare la conferenza stampa per il Premio Marrone D’Oro (Sesta edizione) e per la 58esima Sagra del Marrone Segnino, ovvero che presto la città avrà una...

Parte con una buona notizia del sindaco di Segni Maria Assunta Boccardeli, data prima di iniziare la conferenza stampa per il Premio Marrone D'Oro (Sesta edizione) e per la 58esima Sagra del Marrone Segnino, ovvero che presto la città avrà una scuola alberghiera presso l'Istituto Nervi, già visitato da funzionari della provincia di Roma che si sono meravigliati per il perfetto stato di conservazione.

Tornando alla Sagra, quest'anno si torna ad avere una buona produzione di castagne il cui prodotto sfiora 60/70 percento della raccolto confrontato alle annate produttive buone e il prezzo sfiora i 6 euro a kg. Così, Segni si presenta al turista dal 22 al 25 ottobre per la quattro giorni della 58^ sagra, tra storia, arte, cultura,enogastronomia e musica popolare.

Il Sindaco nel prendere la parola ha polemizzato con l'altro convegno sul cinipide (la malattia che ha colpito le castagne) ed è poi toccato all'assessore alla cultura Cesare Rinaldi presentare l'ambizioso programma per i quattro giorni della 58^ Sagra, perché c'è veramente di tutto per grandi e piccoli, ringraziando quanti hanno contribuito per la riuscita di questa grandissima iniziativa, poiché la Sagra è un'importante vetrina per la città. Il Sindaco, poi ha ricordato che il 19-20-21 ottobre i prodotti segnini andranno all'Expo di Milano con La Compagnia dei Lepini (a spese proprie), perché finalmente i comuni cominciano a guardare alla territorialità.

Il Dott. Giuseppe Baviglia della BCC di Roma ha illustrato i motivi del perché la banca ha ripreso a collaborare con il territorio, anche perché è stato fatto un nuovo comitato locale, molto più snello, che analizza da vicino le varie iniziative per stare sempre con chi ha bisogno.

Infine la Dr.ssa Federica Colaiacomo, direttrice del museo archeologico, ha ricordato che si sta lavorando molto per l'archeologia segnina e addirittura è stato aperto un hashtang #segniarcheologia con la quale poter far fare delle visite guidate, all'interno e all'esterno della città. Per maggiori informazioni potete andare sul sito del Comune dove trovate l'intero programma della quattro giorni di sagra.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento