rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Meteo

Maltempo, nuova allerta meteo. In arrivo nubifragi e pioggia forte in Ciociaria

Temperature in netto calo e sulle montagne tornerà a cadere la neve

Dopo la pioggia di oggi è in arrivo per la giornata di mercoledì 27 marzo un'altra brutta giornata che precipitazioni su tutta la provincia di Frosinone. Pioggia che a tratti potrebbe trasformarsi anche localmente in temporali di forte intensità. Per questo motivo è stata emanata una nuova allerta meteo.

L'agenzia regionale di protezione civile del Lazio ha emesso un'allerta gialla dal primo mattino di domani e per le successive 12-18 ore.

Si tratta della seconda perturbazione, responsabile di un nuovo peggioramento già mercoledì mattina, con piogge e rovesci anche temporaleschi e localmente di forte intensità, specie sulle province di Roma e Latina e soprattutto su quella di Frosinone, dove non sono esclusi alcuni nubifragi. Fenomeni un po’ meno intensi interesseranno la provincia di Viterbo, ma su tutta la regione in serata si andrà verso una loro attenuazione ed esaurimento.

Torna la neve sulle montagne

Tornerà la neve sull’Appennino, a partire dai 1400m circa, in abbassamento entro sera fin verso i 1000m, quando i fenomeni tenderanno a cessare. Giovedì sarà una giornata variabile, con un teso flusso di correnti di Libeccio che addosseranno nubi e piovaschi alle zone interne, specie appenniniche, mentre si manterranno più asciutte le condizioni sulla costa.

Da venerdì invece inizieranno a soffiare tese correnti di Scirocco che determineranno un miglioramento sulla nostra regione, con cielo che verrà soltanto offuscato da velature e stratificazioni alte e con temperature in aumento fino a Pasqua, quando le massime raggiungeranno i 23/24°C sulle zone interne. Possibile intensificazione dell’instabilità e calo delle temperature nel corso di Pasquetta, ancora da confermare vista la distanza temporale.

Secondo quanto spiega Lorenzo Badellino di 3bmeteo.com "una vasta e dinamica depressione atlantica in approfondimento sull’Europa centro-occidentale piloterà due perturbazioni tra martedì e mercoledì che coinvolgeranno il Lazio con episodi di maltempo anche intenso. Le condizioni andranno rapidamente peggiorando già dalle prime ore di martedì, quando entrerà in azione la prima perturbazione, con piogge e rovesci anche intensi nel pomeriggio, ma in attenuazione entro sera a partire dalla costa. A brevissima distanza seguirà la seconda perturbazione, responsabile di un nuovo peggioramento già mercoledì mattina, con piogge e rovesci anche temporaleschi e localmente di forte intensità, specie sulle province di Roma e Latina e soprattutto su quella di Frosinone, dove non sono esclusi alcuni nubifragi. Fenomeni un po’ meno intensi interesseranno la provincia di Viterbo, ma su tutta la regione in serata si andrà verso una loro attenuazione ed esaurimento. Tornerà la neve sull’Appennino, a partire dai 1400m circa, in abbassamento entro sera fin verso i 1000m, quando i fenomeni tenderanno a cessare". 

"Giovedì", continua Badellino,  sarà una giornata variabile, con un teso flusso di correnti di Libeccio che addosseranno nubi e piovaschi alle zone interne, specie appenniniche, mentre si manterranno più asciutte le condizioni sulla costa. Da venerdì invece inizieranno a soffiare tese correnti di Scirocco che determineranno un miglioramento sulla nostra regione, con cielo che verrà soltanto offuscato da velature e stratificazioni alte e con temperature in aumento fino a Pasqua, quando le massime raggiungeranno i 23/24°C sulle zone interne. Possibile intensificazione dell’instabilità e calo delle temperature nel corso di Pasquetta, ancora da confermare vista la distanza temporale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, nuova allerta meteo. In arrivo nubifragi e pioggia forte in Ciociaria

FrosinoneToday è in caricamento