rotate-mobile
social

Equinozio di primavera, cos’è e quando cade

La stagione primaverile è ormai alle porte: ecco il momento esatto in cui potremo dire addio all'inverno

La parola “equinozio” deriva dal latino aequus, che significa “uguale” e “nox” , notte. Con questo termine si intende quindi il momento in cui giorno e notte hanno approssimativamente la stessa lunghezza, circa 12 ore ciascuno. Quest’anno l’equinozio di primavera cade oggi 20 marzo.

Nell’emisfero settentrionale, l’equinozio di primavera si ha quando il Sole attraversa la linea dell’equatore, dirigendosi verso nord segnando l’inizio della stagione primaverile nella metà settentrionale del pianeta. Dopo questa data, l’emisfero settentrionale inizia ad essere più inclinato verso il Sole, con conseguente aumento delle ore di luce del giorno e riscaldamento delle temperature. Al contrario nell’emisfero australe la stessa data indica l’inizio dell’autunno poiché l’emisfero australe inizia ad essere inclinato lontano dal Sole.

Perché l'equinozio cambia data

Il moto di rivoluzione del nostro pianeta dura 6 ore, 9 minuti e 10 secondi in più dei canonici 365 giorni del calendario gregoriano. Per risolvere questo ritardo, l'uomo ha inserito un anno bisestile (quello con il 29 febbraio) ogni 4 anni e tale piccola oscillazione temporale è la ragione per cui l'equinozio e altri eventi simili non cadono precisamente nello stesso giorno

Curiosità

Nell’antica Mesopotamia l’anno nuovo coincideva con l’equinozio di primavera e tutt'oggi è il primo giorno del calendario iraniano. Nell’antico Egitto si celebrava il ritorno dell’equinozio con la festa Sham el Nessim, che ancora oggi è una festività nazionale. Non è un caso, poi, che la Pasqua cristiana si calcoli a partire dall’equinozio e che cada nella prima domenica dopo il plenilunio.
L'inizio della primavera è un giorno di festa anche per i giapponesi, che in occasione del Shunbun no hi visitano le tombe di famiglia.
Il sito neolitico di Stonehenge, nel sud dell’Inghilterra, potrebbe avere una stretta connessione con equinozi e solstizi; le pietre che costituiscono la struttura potrebbero tener conto dell’orientamento astronomico.

E allora…buona primavera a tutti!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equinozio di primavera, cos’è e quando cade

FrosinoneToday è in caricamento