menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
OLYMPUS DIGITAL CAMERA-23

OLYMPUS DIGITAL CAMERA-23

ATLETICA LEGGERA, IL COMITATO REGIONALE FIDAL PRESENTA IMPORTANTI PROGETTI

Il Comitato Regionale Lazio della FIDAL, agli albori della stagione agonistica 2015, ha già pianificato in maniera concreta la propria linea politica-sportiva, volta soprattutto allo sviluppo e alla diffusione dell’attività giovanile. L’obiettivo...

Il Comitato Regionale Lazio della FIDAL, agli albori della stagione agonistica 2015, ha già pianificato in maniera concreta la propria linea politica-sportiva, volta soprattutto allo sviluppo e alla diffusione dell'attività giovanile. L'obiettivo è quello di incrementare e portare a termine un cospicuo e qualificato numero di progetti che hanno già preso corpo nel corso del 2014. Un lavoro di programmazione e sviluppo è stato attivato per volontà del Presidente Fabio Martelli il quale, sin dal momento del suo insediamento (maggio 2014), ha indirizzato gli obiettivi sulla crescita dell'attività di base e sul proselitismo giovanile, con il sostegno di tutto il Consiglio. Fra le tante iniziative da sottolineare la grande opera svolta dal neonato Centro Studi del Comitato Regionale, guidato da Flavio Rambotti, impegnato a realizzare oltre 200 filmati didattici, che saranno oggetto di seminari per tecnici e atleti, attraverso i quali potranno essere compiutamente analizzate le tecniche di allenamento e di approccio alle gare per far conoscere nei dettagli il lavoro da svolgere sui campi ed ottimizzare le strategie di preparazione. Gli stessi filmati saranno presto messi in rete ed accessibili attraverso il web per consentirne a tutti la consultazione. Parallelamente lo scorso sabato 8 novembre ha preso via il Progetto Club Lazio, innovativa iniziativa volta alla valorizzazione e al controllo delle giovani leve, sotto l'attento sostegno dei tecnici regionali, guidati dal Fiduciario Tecnico Emilio De Bonis, per tutelare al meglio atleti, allenatori, dirigenti e genitori. Nei quattro raduni svolti nel primo mese di attività presso i Centri Sportivi Militari, si è vista la partecipazione di 38 atleti, insieme ai loro allenatori, con media dell'80% dei convocati. Nel progetto il CR ha potuto garantire un rimborso economico ai tecnici e sostegno minimo per gli atleti. Nel 2015 il CR, per costruire un sempre più stretto rapporto con il mondo della scuola, miglior bacino d'utenza per l'avviamento dei giovani all'atletica e per scovare nuovi talenti, sta per dare il via a numerose iniziative in correlazione fattiva con gli istituti scolastici. Nasce in quest'ottica l'iniziativa "LA FIDAL LAZIO ??..VA A SCUOLA " . Progetto del Comitato Regionale FIDAL Lazio per promuovere l'Atletica Leggera nelle Scuole laziali. La disciplina di base è consapevole che il movimento sportivo scolastico rappresenti il naturale serbatoio della attività sportiva tra i nostri giovani e per questo ha deciso di promuovere il Progetto, nel contesto del quale i tecnici del Comitato Regionale saranno a disposizione di tutti quegli istituti, di ogni grado e livello, che vorranno introdurre la disciplina fra i propri studenti. Un fattivo supporto sarà dato alle società di atletica del Lazio che rivolgeranno le proprie attenzioni verso l'inserimento e l'insegnamento all'interno di scuole elementari e medie. Le strategie per incrementare l'attività giovanile prevedono anche un supporto per le società che lavorano in maniera concreta nel settore giovanile le quali avranno diritto ad un rimborso di una parte/quota sui tesseramenti del giovanile. E' previsto inoltre un coinvolgimento sempre maggiore dei tecnici delle società che operano con i giovani creando momenti sempre più frequenti di formazione ed aggiornamento. Il Consigliere Delegato alle scuole del CR Lazio e Vice presidente Alessandra Palombo ha concordato uno sforzo importante per portare al massimo la frequenza nelle cinque scuole di atletica che operano sotto l'egida del CR, creando una sinergia importante con tutte le società operanti all'interno delle stesse. Già nelle precedenti stagioni le sei scuole, Marmi, Paolo Rosi, Pasquale Giannattasio, Eucalipti, Nando Martellini, Tor Tre Teste hanno avuto un incremento notevole di partecipazione. La volontà del Presidente Martelli e del Vice Presidente Palombo , del Consiglio e dei Direttori delle scuole è quello di aumentare il proselitismo fino a raggiungere il massimo numero possibile di giovani praticanti e tesserati. Queste naturalmente le linee guida di una programmazione che sarà ancor più ricca di iniziative. La politica del CR Lazio, pur dovendo fare come tutti i conti con il bilancio e la crisi economica, sarà sempre e comunque quella di Investire per la crescita delle nuove generazioni facendo leva su tecnici, volontari, dirigenti e operatori del mondo della scuola, investendo risorse non in maniera discriminata ma guardando al futuro dell'atletica e alla crescita della base dei praticanti. Tutti i progetti verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà nel mese di febbraio. (fonte ufficio stampa CR Lazio Fidal, Luca Montebelli).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento