menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Broccostella, si riaprono le porte del palazzetto per le Prime Divisioni

Questa settimana, gli atleti delle prime squadre del consorzio Pallavolo Broccostella-Giocavolley sono tornati in palestra in vista della Coppa Italia

E' finalmente tornato il momento di varcare le porte del PalaStella per la Prima Divisione maschile e femminile del consorzio Pallavolo Broccostella-Giocavolley. Dopo ormai oltre 5 mesi di inattività, gli atleti dei coach Colucci e Di Stefano sono tornati ad allenarsi in vista della Coppa Italia Serie Divisione Nazionale Maschile e Femminile indetta dalla Federazione Italiana Pallavolo.

La kermesse sarà articolata in tre fasi: territoriale, regionale e nazionale. La fase territoriale che avrà inizio nel mese di aprile 2021, e conseguentemente quella regionale, saranno strettamente dipendenti dalle iscrizioni presentate dalle società. Ad accedere alla fase nazionale, invece, saranno le squadre, maschile e femminile, vincenti la fase regionale.

Visto l'importante periodo storico, e la precarietà della situazione, saranno altresì bloccate le retrocessioni per la stagione 2020-2021 e la graduatoria finale determinata per classifica avulsa della Coppa Italia Serie Divisione Nazionale giocherà un ruolo importante per eventuali ripescaggi per la stagione 2021-2022.

A fare il punto della situazione, il responsabile tecnico Maurizio Colucci "Spinti dall'impegno, amore e dedizione per questo sport abbiamo deciso di riprendere l’attività sportiva malgrado le grosse difficoltà del momento. Una ripartenza che, nonostante le indisponibilità di alcuni giocatori per motivi lavorativi o familiari, ha visto iscrivere la nostra squadra anche alla Coppa Italia di Prima Divisione. Un ritorno in palestra che, in questo momento, rappresenta uno sforzo organizzativo ed economico non indifferente da parte delle società, soprattutto per quanto riguarda il rispetto delle rigide restrizioni imposte dalla corrente situazione sanitaria e volte a garantire la sicurezza di atleti, allenatori e dirigenti. La Fipav e il Comitato Territoriale Frosinone nei mesi scorsi hanno diramato delle indicazioni precise per quanto riguarda il “protocollo Covid”, che ovviamente seguiremo. L’augurio è quello di far tornare tutti i ragazzi in palestra il prima possibile, consapevoli che la salute e il benessere di tutti siano la priorità".

Una prima settimana sicuramente pesante dal punto di vista fisico, vista la lunga sosta forzata, ma il morale alto e la voglia di tornare finalmente a calcare il campo da gioco ha avuto la meglio sulla stanchezza, ed ogni atleta ha lavorato al meglio delle proprie possibilità per cercare di raggiungere, nel minor tempo possibile, un buono stato di forma.

Al termine degli allenamenti, Enrico Bruni ha commentato così "Il ritorno in palestra è stato emozionante, dopo mesi di inattività finalmente torniamo ad allenarci per un obiettivo comune in vista della Coppa Italia. Ovviamente stiamo rispettando le restrizioni imposte per tornare ad allenarci in sicurezza, e se ci è stato possibile farlo serenamente è merito dell'impegno che le società mettono in campo ogni giorno per noi. Questa prima settimana è stata abbastanza faticosa poiché bisognava tornare a recuperare i vecchi ritmi ma lavorare per ritrovare la miglior condizione il prima possibile. I tempi stringono e l'avvio del campionato è già vicino, ma fortunatamente grazie a mister Colucci ed a tutto lo staff stiamo lavorando in maniera ottimale e sono molto fiducioso."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento