rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Il Frosinone sfata anche il tabù Cittadella e continua la sua corsa verso la Serie A: è 3-0. Le pagelle

A decidere i gol di Moro nel primo tempo ed Insigne e Mulattieri nella ripresa

Arriva un’altra vittoria per il Frosinone che si impone con un secco 3-0 ai danni del Cittadella. In gol Moro nel primo tempo, Insigne e Mulattieri nella ripresa. Tre punti che permettono ai canarini di tornare a +11 sul Genoa ed allungare ancora di 3 punti sulla Reggina, ora distante 15 punti.

Cronaca - Nel primo tempo i giallazzurri partono fortissimo con una grande occasione per Lucioni, che però liscia il pallone, rimandando di qualche minuto l’appuntamento al gol della squadra, che arriva al 26′: tiro di Insigne dal limite dell’area che viene deviato da Kastrati sui piedi di Moro, che ringrazia e sblocca il match.
Passa un minuto ed arriva un altro episodio clou ed ancora con Moro protagonista: l’attaccante scatta in profondità ma viene steso da Perticone, che viene espulso per aver commesso fallo da ultimo uomo. Sulla punizione che segue, Insigne sfiora il gol, trovando una pronta risposta del portiere granata.
Sul finire della prima frazione esce Lulic per infortunio ed entra Rohden.

La ripresa vede ancora un Frosinone in stato di grazia che dopo 5′ raddoppia con Insigne, su assist di Caso, che entra nel tabellino dei marcatori grazie al suo classico tiro a giro.
Caso dopo l’assist vuole il gol, ma Kastrati lo mura diverse volte ed il 10 giallazzurro esce, tra gli applausi, senza aver segnato e lasciando il posto a Baez. Proprio l’uruguagio al minuto 80 arriva al cross dalla destra e serve perfettamente Mulattieri, che cala il tris e chiude definitivamente i giochi.

Tabellino Frosinone-Cittadella 3-0

FROSINONE (4-3-3): Turati, Sampirisi, Lucioni, Ravanelli, Cotali; Garritano (16’ st Kone), Mazzitelli, Lulic (41’ pt Rohden); Insigne (32’ st Bidaoui), Moro (16’ st Mulattieri), Caso (16’ st Baez).

A disposizione: Marcianò, Gelli, Kalaj, Szyminski, Monterisi, Borrelli, Frabotta.

Allenatore: Grosso.

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Salvi (38’ st Mattioli), Perticone, Frare, Giraudo; Vita, Branca, Mastrantonio (34’ pt Del Fabro); Crociata (13’ st Pavan); Ambrosino (13’ st Magrassi), Varela (13’ st Maistrello).

A disposizione: Maniero, Embalo, Donnarumma, Carriero.

Allenatore: Gorini.

Arbitro: signor Gianpiero Miele di Nola (Na); assistenti sigg. Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore (Sa) e Claudio Barone di Roma1. Quarto Uomo sig. Luca Cherchi di Carbonia; Var sig. Davide Ghersini di Genova, Avar sig. Alessandro Costanzo di Orvieto (Terni).

Marcatore: 27’ pt Moro (F), 4’ st Insigne (F), 34’ st Mulattieri (F).

Pagelle: Moro in costante crescita, Mulattieri entra e segna

Turati 6: Attento su un tiro rasoterra del Cittadella. Per il resto spettatore non pagante, ancora una volta.

Sampirisi 6: partita senza sbavature, sale di più nella ripresa.

Lucioni 6.5: sullo 0-0 sbaglia un gol abbastanza semplice. Concede poco o nulla agli attaccanti avversari. Peccato per quel giallo nel finale che gli farà saltare la delicata sfida di Palermo.

Ravanelli 6: l'unica occasione degli ospiti arriva su un suo disimpegno sbagliato. Per il resto però è autore di una prova sufficiente.

Cotali 6.5: sempre attento e puntuale nelle chiusure. Sfiora un eurogol sullo 0-0.

Lulic 6: esce per infortunio a fine primo tempo. La speranza è che non sia niente di grave (Rohden 6: sbaglia qualche appoggio di troppo ma è comunque una gara positiva la sua).

Mazzitelli 6.5: dà sicurezza al centrocampo giallazzurro. Fa girare molto bene la palla.

Garritano 7: a tutto campo come suo solito. Recupera un'infinità di palloni e serve l'assist a Moro in occasione dell'espulsione di Perticone (Kone 6: torna al Benito Stirpe dopo più 4 mesi. Entra molto  bene in partita. Sarà un valore aggiunto in questo finale di stagione).

Insigne 7: segna un gol dei suoi con un bel tiro a giro di sinistro (Bidaoui 6: debutto in maglia canarina per l'ex Ascoli. Prova qualche giocata ma non trova il guizzo vincente).

Moro 7.5: si fa trovare pronto sulla corta respinta di Kastrati. Protagonista in occasione dell'espulsione di Perticone. Gudagna diverse punizioni conquistando posizione sui difensori avversari (Mulattieri 6.5: entra e segna dopo pochi minuti. Un ritorno anche questo molto importante per i giallazzurri).

Caso 7: assist in occasione del gol di Insigne e parecchie giocate che creano scompiglio nella difesa granata (Baez 6.5: assist al bacio per Mulattieri in occasione del 3-0. Sfiora anche il gol personale con un tiro a giro, parato da Kastrati).

Grosso 7: altra partita vinta in scioltezza dalla sua squadra che, al momento, non sembra aver alcun difetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Frosinone sfata anche il tabù Cittadella e continua la sua corsa verso la Serie A: è 3-0. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento