Calcio, Il Real Cassino femminile dice addio al sogno Serie C

Dopo il campionato vinto d'eccellenza, la squadra biancazzurra doveva giocare in Serie C, ma non si è potuta iscrivere per mancanza di sponsor. Le parole del tecnico Evangelista: "C'è troppa disparità tra uomini e donne in questo sport"

Una storia che poteva avere tutt’altro epilogo, ma così, purtroppo, non è stato. La storia è quella del Real Cassino femminile, appena promosso in Serie C dopo la cavalcata trionfale in eccellenza. Mancanza di sponsor e soprattutto mancanza di volontà nel far crescere questo movimento in Italia.

Prima del mondiale di calcio femminile – ci racconta l’allenatore Felice Evangelista – nessuno aveva interesse per questo sport, perché ancora oggi la donna non viene vista all’altezza di praticare il gioco più bello del mondo. L’uomo lo fa per soldi – afferma il tecnico biancazzurro – la donna lo fa per passione, anche perché altri motivi non possono esserci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E così il sogno di 22 ragazze tra i 16 e i 43 anni svanisce ancor prima di iniziare. Una storia che fa riflettere su quanta disparità, ancora nel 2020, possa esserci tra uomo e donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento