Colleferro (calcio, Promozione), scacco alla regina. Roberto Galeazzi: “Che spettacolo il Caslini”

Il Colleferro rimane ancora distante dalla zona play off, ma nel team rossonero sembrano tutti determinatissimi a giocarsi le proprie carte

La Promozione del Colleferro fa sognare davvero. Sarebbe bastato vedere il colpo d’occhio di un “Caslini” da tutto esaurito ieri mattina, quando i ragazzi di mister Antonio Battistelli hanno stracciato la capolista Città di Monte San Giovanni Campano per 3-1 schierando tra l’altro una formazione titolare giovanissima (tre ragazzi nati nel 2002, due 2001, un 2000 e due 1999 nell’undici iniziale).

E la partita non ha deluso le attese dei tanti appassionati colleferrini giunti allo stadio: “Abbiamo fatto un favore alle squadre in lotta per il vertice, ma soprattutto ce lo siamo fatti da soli – dice Roberto Galeazzi, centrocampista esterno o interno classe 1997 che ha indossato i gradi di capitano per l’occasione – Abbiamo sfoderato una super prestazione contro una capolista venuta a Colleferro col chiaro intento di prendere un punto. Siamo passati in vantaggio a metà della prima frazione col sottoscritto e poi abbiamo raddoppiato i conti con D’Albenzo. Nella ripresa gli ospiti hanno accorciato le distanze, ma ormai abbiamo acquisito una mentalità vincente e non ci siamo fatti prendere dal panico: il 3-1 di Mastrella ha chiuso i giochi per un successo meritatissimo, arrivato nonostante assenze pesantissime come quelle di Amici, Romagnoli, Michelangeli e Bernabei. La fascia di capitano? E’ il mio quinto anno qui, per me ha rappresentato una bella soddisfazione perché questa è una piazza importantissima per il calcio laziale”.

Il Colleferro rimane ancora distante dalla zona play off, ma nel team rossonero sembrano tutti determinatissimi a giocarsi le proprie carte: “Non è semplice, ma ci crediamo e vogliamo provarci fino all’ultimo – dice Galeazzi – Le prossime tre partite ci diranno sicuramente di più”. La prima della serie è quella di Roccasecca: “Un campo complicato, ma noi stiamo bene e vogliamo dare il massimo anche nella prossima sfida”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Colleferro sembra davvero voler rialzare la testa dopo alcune stagioni sofferte: “Il progetto della società è ambizioso e altrettanto chiaro: c’è voglia di scommettere sui giovani e sui ragazzi del territorio, anche per questo la gente apprezza e ci viene a sostenere al “Caslini” in gran numero”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento