Giocavolley Broccostella, ad integrare la rosa arriva Antonio Iaquaniello

Oggi Antonio è pronto a tornare in campo ed a lottare con le unghie e con i denti in attesa dell'inizio della stagione, con la speranza di riuscire a ritagliarsi un posto nel sestetto titolare

Un nuovo ed importante arrivo per il consorzio Giocavolley - Broccostella: a far parte del roster anche Antonio Iaquaniello. La sua esperienza e la sua tenacia, per la stagione 2020/2021, saranno a disposizione dei coach Maurizio Colucci e Federica Vallone.

Il giocatore, classe '87, si avvicina al mondo della pallavolo all'età di 8 anni con la società del Cus Cassino dove, a soli 15 anni, guadagna un posto importante tra le fila della Serie D nel ruolo di libero. Nel frattempo, continua la sua carriera anche nel settore giovanile e nella selezione provinciale, dove incontra per la prima volta coach Colucci.

A seguire, tra le tante esperienze, due importanti campionati di prima divisione per lui, all'Eurovolley Cassino prima ed al Sant'Elia poi. L'affetto per la propria maglia, però, e la mancanza di "casa" si fanno sentire. Così, Antonio Iaquaniello torna a giocare con il Cus Cassino-Atina in serie D, guadagnando la promozione e difendendo i propri colori anche in serie C.

Qualche infortunio di troppo e gli impegni lavorativi, poi, lo costringono a lasciare la pallavolo giocata per svariate stagioni, fino all'approdo a Broccostella. Oggi, infatti, è pronto a tornare in campo ed a lottare con le unghie e con i denti in attesa dell'inizio della stagione, con la speranza di riuscire a ritagliarsi un posto nel sestetto titolare.

A tal proposito, coach Maurizio Colucci ha dichiarato "Il fatto che un atleta come Antonio Iaquaniello abbia scelto il consorzio Giocavolley-Broccostella per continuare a giocare è per me una soddisfazione. E' un giocatore di indiscusso valore che ha disputato campionati di ottimo livello sin da quando era ragazzino. Per il momento, essendosi aggregato in un secondo tempo al gruppo, è lievemente indietro con la preparazione, ma spero, anzi, sono certo che, anche quest'anno, si confermerà sui suoi standard in modo da poter dare un grande apporto al nostro progetto. Per quanto riguarda il resto del gruppo, tutti stanno lavorando molto bene e si è creata un'ottima amalgama, dentro e fuori dal campo, e ne sono felice."

Ovviamente anche Antonio Iaquaniello si è detto più che entusiasta di questo nuovo impegno "Ho iniziato a giocare a pallavolo che ero poco più che un bambino, ma negli ultimi anni gli impegni lavorativi e diversi infortuni mi hanno costretto, a malincuore, ad allontanarmi dai campi da gioco. La passione, però, è risaputo, ha sempre la meglio, ragion per cui sono di nuovo qui, pronto a tornare in campo per l'ennesima entusiasmante sfida. Sono arrivato a Broccostella ed ho trovato una squadra forte e due società serie e sempre presenti per i propri atleti, con uno staff di primo livello capeggiato dal responsabile tecnico Coach Colucci, una vera e propria garanzia. Ovviamente, non è stato difficile dire di sì ad un progetto così ambizioso. Già in passato sono stato allenato da lui, ed avere la possibilità di tornare in palestra al suo cospetto è, per me, un'ulteriore motivazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tanti i compagni ritrovati per Antonio in quel di Broccostella, tanti altri appena conosciuti, ma tutti con un obbiettivo comune: quello di portare a casa risultati importanti. "Ho avuto la fortuna di trovare anche un ottimo gruppo- ha continuato l'atleta cassinate - ho ritrovato alcuni compagni come Tommaso D'Agostino, Rudi Caschera, Antonio Pacitto e Carmine Pace, con cui ho condiviso tante emozioni in passato, ed altri appena conosciuti, ma tutti accomunati dalla stessa voglia di fare bene e lottare per la propria maglia. So già che ci sarà da combattere, allenamento dopo allenamento, per un posto in partita, ma questo non può che rappresentare, per me, un ulteriore stimolo. La cosa di cui sono certo è che tutti lavoreremo per un obiettivo comune, affinché i risultati arrivino. Lo dobbiamo a noi, allo staff ed alle società che tanto stanno investendo su di noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento