menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, in partenza Willian Bermudez e Michal Kedzierski

Micha è stato l'uomo 'in cabina di regia' e l'opposto colombiano, 'Willy' ha ricoperto il difficile ruolo di secondo dietro il fuoricalsse Petkovic

Nuova pagina di saluti in casa Argos Volley. Dopo l'ultima, intensa, annata, i destini della società bianconera e quelli degli atleti Willian Bermudez e Michal Kedzierski si divideranno.

Entrambi arrivati lo scorso anno, hanno dato un contributo importante ai traguardi raggiunti nei mesi appena archiviati dalla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.

Kedzierski, polacco classe '94, è approdato nella terra bagnata dal Liri dopo l'esperienza nella serie A della propria nazione, dove ha maturato il giusto bagaglio affinché potesse essergli affidata la gestione d’attacco volsca. Micha è stato l'uomo 'in cabina di regia', colui che ha gestito il sestetto volsco nella corsa alla piena salvezza e alla scrittura di record sportivi di spessore, come ad esempio quello del bomber Dusan Petkovic. Ora, arricchito ancor più di esperienza pallavolistica importante, torna a giocare nella PlusLiga e lo farà rivestendo la maglia del Cerrad Czarni Radom, squadra che il palleggiatore polacco aveva lasciato al termine della stagione 2016/2017 per andare a giocare prima all’Asseco Resovia e poi per approdare a Sora.

Anche per l'opposto colombiano, 'Willy' per gli amici, un solo anno di permanenza in bianconero con il difficile ruolo di secondo. Difficile perché, davanti a lui, c'era il fuoricalsse Petkovic. Eppure ha saputo gestire il peso delle proprie responsabilità allenandosi sempre con impegno e sacrificio, sostenendo la pressione delle aspettative e scalpitando dalla panchina, sebbene con tanta umiltà. Quando ha avuto la propria occasione ha dato il meglio di sé stesso, si è fatto voler bene dai compagni di squadra e dal pubblico.

La società Argos Volley Sora, nel comunicare la partenza verso altre mete di questi due atleti che molto bene hanno fatto e che tanto hanno lasciato a Sora, li ringrazia per la mole e la quantità di lavoro svolto e gli augura un futuro ricco di soddisfazioni nella pallavolo che conta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento