L'Assitec torna alla vittoria contro il Ferraro Volleyball Lamezia

"È stata una partita tosta - ha detto Coach Luca D'Amico - ed averla vinta ci da ancora maggior soddisfazione"

L'Assitec Volleyball Sant'Elia Fiumerapido torna alla vittoria. Lo fa a Pianopoli, in terra calabra, rimontando due set alla Ferraro Volleyball Lamezia, sabato scorso, nella gara valevole per la decima giornata del campionato nazionale di pallavolo femminile serie B1.

La gara

È stata una partita dura per entrambe le squadre. Lamezia è entrata subito in partita mentre le ragazze di coach Luca D'Amico hanno impiegato un pò di tempo per entrarci seriamente. Il primo set si chiude 25-16 per la squadra di casa, l'attacco santeliano non riesce a dare intensità alla propria azione e in difesa c'è qualche incertezza di troppo. Leo Gatto e compagne partono con un altro piglio nel secondo set che è una vera lotta punto a punto. Un parziale equilibratissimo in cui L'Assitec spreca un setball con il centrale Barbara Murri, che non riesce a mettere in campo una palla difesa male da Lamezia e tornata nel campo avversario. Unica sbavatura di una buona gara per la giocatrice aquilana. La squadra di casa mette a segno i due punti successivi e si aggiudica anche il secondo set 26-24. Coach Luca D'Amico chiama a raccolta la squadra durante il cambio di campo, parla e gesticola in modo serafico, invita le ragazze alla calma, per lui a dispetto del risultato la gara è ancora in bilico. 

Il terzo set

Nel terzo set la musica cambia, L'ASSITEC non da scampo al Lamezia che cade sotto i colpi di Irene Botarelli, oltre i trenta punti anche in questa gara e della schiacciatrice Miriam D'Arco che alla fine della gara collezionerà un bottino di 17 punti. In sostanza Sant'Elia si impone 25-19. Inizia la rimonta. Non c'è storia nemmeno nel quarto set, Leo Gatto macina gioco e soluzioni alternative che vedono protagonisti tutti gli attaccanti. Botarelli è inarrestabile, Federica Giglio sale anche lei in cattedra, chiuderà la gara con 13 punti all'attivo, mentre in difesa il libero Elitza Krasteva, al rientro in campo per tutta la gara dopo l'infortunio, è una sicurezza. L'Assitec annichilisce Lamezia 25-17. Si va al tie break. Il quinto set è ricco di emozioni, una lotta punto a punto nonostante Sant'Elia riesca ad andare in vantaggio 4-0. Si cambia campo sull'8-7 per i padroni di casa. Ancora testa a testa fino al 14 pari, poi all'Assitec annulla tre palle match alla Ferraro e chiude il set con un bel colpo in diagonale di Giglio e un'attacco di Lamezia out dopo due difese eccezionali di Irene Botarelli. 

Il commento di coach Luca D'Amico

"È stata una partita tosta - ha detto Coach Luca D'Amico - ed averla vinta ci da ancora maggior soddisfazione. Nei primi due set ci siamo accorti che la squadra avversaria non giocava come ci aspettavamo, quindi con le ragazze abbiamo adottato soluzioni tattiche diverse e le cose sono andate poi per il verso giusto.  Abbiamo ora un'altra gara impegnativa, in casa, contro Modica in cui dobbiamo per forza fare punti. Serviranno testa e cuore come a Pianopoli per avere la meglio su un avversario preparato e in forma. Vogliamo regalare una buona performance ai nostri tifosi, scenderemo in campo, senza paura". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Assitec Volleyball Sant'Elia è ora a quota 11 punti e guida un "trenino" di tre squadre a pari merito prima del fanalino di coda Scafati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento