Shark Volley Club Pomezia, prima gioia per la Prima divisione. Ciciriello: «Pensiamo a crescere»

E' arrivata al terzo tentativo la prima vittoria in campionato della Prima divisione femminile dello Shark Volley Club Pomezia. La squadra di coach Maurizio Ciciriello, una delle novità tecniche dell'organigramma del club pometino, ha piegato per...

prima-divisione-shark

E' arrivata al terzo tentativo la prima vittoria in campionato della Prima divisione femminile dello Shark Volley Club Pomezia. La squadra di coach Maurizio Ciciriello, una delle novità tecniche dell'organigramma del club pometino, ha piegato per 3-2 il Marconi Stella, che tra l'altro aveva vinto le precedenti due partite.

«Un avversario di valore che a tratti ci ha messo in difficoltà. Nel primo set qualche nostro errore ci è costato il parziale, poi la squadra ha avuto una buona reazione ribaltando il punteggio, ma non è riuscita a chiudere i conti nel quarto set. Si è andati al tie-break dove c'è stata di nuovo battaglia, ma le ragazze hanno dimostrato tanta voglia di vincere e si sono portate a casa il successo col punteggio di 16-14». Nelle prime due partite di campionato le pometine si erano confrontate con due scomodissimi avversari. «Abbiamo incrociato Nautilus e Santa Monica – spiega Ciciriello – e si tratta di due tra le migliori squadre del nostro girone, quindi si poteva fare poco». D'altronde la Prima divisione dello Shark Volley Club Pomezia non è partita con particolari ambizioni. «Non abbiamo pressioni di risultato – spiega il tecnico -, l'obiettivo primario è quello di migliorare l'aspetto individuale di ogni atleta sia dal punto di vista tecnico che da quello mentale. Per quanto concerne il traguardo puramente sportivo, probabilmente alla fine del girone d'andata avremo le idee un po' più chiare anche perché avremo visto tutte le nostre avversarie, ma penso si possa navigare in una zona di metà classifica». Nel prossimo turno la Prima divisione dello Shark Volley Club Pomezia sarà attesa dalla trasferta di Tor San Lorenzo contro il Free Club. «Giocheremo ad un orario particolare, vale a dire dalle 20,45, ma questo non dev'essere un problema. Anche le prossime avversarie hanno vinto una partita su tre disputate e dunque s'annuncia un match equilibrato. Vorrei rivedere dalle ragazze la stessa voglia di vincere che hanno mostrato domenica scorsa» conclude Ciciriello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento