Una Unipomezia da Lupi: “Vittoria importante. Concentrati in Coppa e a Cassino”

L'Unipomezia si è sbloccata. La vittoria sul Gaeta ha permesso ai ragazzi di Catanzani di centrare il primo successo in campionato. A decidere la sfida è stato il capitano Marco Lupi, autore di un gol strepitoso, che ha spezzato l'equilibrio e...

marco-lupi-unipomezia

L'Unipomezia si è sbloccata. La vittoria sul Gaeta ha permesso ai ragazzi di Catanzani di centrare il primo successo in campionato. A decidere la sfida è stato il capitano Marco Lupi, autore di un gol strepitoso, che ha spezzato l'equilibrio e messo in discesa la gara: “Ci serviva questa vittoria – racconta Lupi – adesso stiamo cominciando a marciare come volevamo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbiamo sempre lavorato bene e adesso stanno iniziando a darci ragione anche i risultati”. L'Unipomezia è scesa in campo con una formazione inedita ed anche per questo l'approccio alla sfida è stato un po' contratto: “In campo c'erano molte novità, come Federico schierato da punta, ruolo che non ha mai ricoperto. Ha lottato, ha giocato una grande partita e si è sacrificato. Dopo alcuni minuti ci siamo compattati, abbiamo combattuto anche quando in avvio ci hanno messo in difficoltà. Alla fine abbiamo stretto i denti e ci siamo meritati la vittoria”. Proprio Lupi era l'osservato speciale della difesa del Gaeta, come ammesso nel dopo gara dal tecnico biancorosso Melchionna: “Ringrazio il mister per le belle parole, ma potevo fare di meglio. Ho sbagliato due gol con i quali avremmo potuto chiudere prima la gara, senza bisogno di soffrire fino alla fine”. Archiviato il successo, è già tempo di pensare alla prossima partita. Mercoledì ci sarà il ritorno di Coppa Italia, con un 3-0 in casa del Real Monterotondo da difendere, quindi la trasferta in casa del Cassino: “Bisogna rimanere concentrati – conclude Lupi – perché non possiamo permetterci di prendere sottogamba nessun impegno. Noi scenderemo in campo per vincere, quindi penseremo alla sfida di Cassino, dove ci aspetta un match dalle forti emozioni in un ambiente caldo. Non dobbiamo avere nessuna paura e giocare come sappiamo fare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento