menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vis Artena pronta per la trasferta in Sardegna. Manni: “Siamo prontissimi a rifarci”

La compagine rossoverde ha tutta la volontà di portare a 4 la striscia di vittorie consecutive in stagione: punti fondamentali per la corsa alla salvezza

Vis Artena pronta alla trasferta in terra sarda per far visita al Budoni, domenica 9 Febbraio 2020 alle ore 14:30 San Teodoro in via Donat Cattin. La compagine rossoverde ha tutta la volontà di portare a 4 la striscia di vittorie consecutive in stagione: punti fondamentali per la corsa alla salvezza. Vendicare la pesante sconfitta interna rimediata all’andata sarà un motivo in più per la formazione di Stefano Campolo.

Alla vigilia della partita a parlare è il portiere della Vis Artena, Lorenzo Manni“Domenica sarà sicuramente una battaglia, ci troviamo di fronte un Budoni che non ottiene un risultato positivo da molte partite e si trova quasi all'ultima spiaggia. È una partita importantissima per continuare la striscia di risultati positivi e allungare dalle squadre inseguitrici”.

“L'andata è stata una partita che dal punto di vista del risultato ci ha fatto male, ma allo stesso tempo ci ha fatto comprendere i nostri limiti, possiamo giocarcela con tutti ma come abbassiamo la concentrazione commettiamo troppi errori e in questo campionato non possiamo permettercelo. Siamo prontissimi a rifarci!” aggiunge l’estremo difensore rossoverde. 

Manni e l’amore per i guantoni: “È stata un amore a prima vista, a 5 anni avevo già in testa di fare il portiere e al primo allenamento mi presentai con i guanti”. Il numero 22 della Vis Artena conclude con un pensiero sul preparatore dei portieri: “Con il mister Marco Vari c'è un legame speciale, è una grandissima persona, ho tantissimo da imparare e grazie a lui sto migliorando giorno dopo giorno, sono certo che con il lavoro duro giornaliero ci toglieremo delle belle soddisfazioni entrambi, si merita il meglio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento