rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Volley, Ceprano, Una bella vittoria in casa dell’Alatri Volley

La partita aveva una valenza importante per entrambe le squadre che si trovano immischiate insieme a Subiaco in una accesissima lotta per non disputare i play out e quindi il rischio di una retrocessione.

La partita aveva una valenza importante per entrambe le squadre che si trovano immischiate insieme a Subiaco in una accesissima lotta per non disputare i play out e quindi il rischio di una retrocessione.

Con questa vittoria il Ceprano mantiene ancora la speranza della salvezza, anche se ora l'Alatri dovrebbe vincere lo scontro diretto a Subiaco e contemporaneamente il Ceprano vincere in casa con Castro, penultima in classifica, mentre nel caso in cui vincesse il Subiaco sarebbe il Ceprano a disputare i play out. La partita è stata molto entusiasmante, una delle più belle del campionato, grazie anche alla numerosa presenza del pubblico.

La partita: il Volley Ceprano schiera la sua formazione migliore con D'Orazio al palleggio, Iannucci e Lucarelli al centro, Borrea e il capitano Armetta il banda, Chianese come opposto e libero Patriarca; a disposizione di mister Martini, Di Rollo E., Addesse, Grimaldi e Riccardi. Per l'Alatri l'assenza pesante del capitano Mangiapelo.

Primo set molto equilibrato, con un leggero vantaggio dei padroni di casa nel primo riposo, 8-6; la parte centrale del set è caratterizzata dalla tentata fuga ,12-8 a favore di Alatri, subito ripresi sul 12 pari, ma poi ancora in vantaggio 16-13; i cepranesi provano a ricucire lo strappo, ma sono ingenui e sfortunati in alcune azioni e perdono il primo set 25-22. Il secondo set è tutto di marca cepranese, non c'è storia, 13-25, con un super Borrea in difesa e ottimi Armetta e Chianese; nel terzo set tutto ritorna all'insegna dell'equilibrio, set importantissimo per le due formazioni, deciso ,purtroppo, da tre netti errori dell'arbitro, tutti a favore della squadra di Alatri, che si aggiudica il set 25-23; il quarto set prosegue sul nervosismo del fine set precedente, con il pubblico ,scorretto, che cerca di intimidire gli ospiti con fischi e suoni di tromba ad ogni loro tocco, rientrati in campo con grande spirito di squadra, e con una grande prestazione si portano sul 2-2. Il tie-break è un vero e proprio monologo di un solo giocatore, il centrale Lucarelli, che con una serie di 10 battute, intramezzate anche da un gran tuffo in difesa, fa aggiudicare questa splendida partita al Ceprano che così tiene aperte ancora le porte per una salvezza anticipata.

Ultima di campionato, Sabato 18 Aprile, Volley Ceprano-Castro Volley, ore 18.30 al Palaceprano.

Alatri Volley 2- Volley Ceprano 3

Davide Riccardi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Ceprano, Una bella vittoria in casa dell’Alatri Volley

FrosinoneToday è in caricamento