CassinateToday

Cassino, arrestata una persona per detenzione illegale di armi, risalente al 2° conflitto mondiale, detenzione illegale di parti di armi comuni da sparo e ricettazione

Proseguono con costanza i servizi predisposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, circa la regolare custodia delle armi e delle munizioni detenute da persone titolari di nulla osta e/o...

cassino-2-5

Proseguono con costanza i servizi predisposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, circa la regolare custodia delle armi e delle munizioni detenute da persone titolari di nulla osta e/o porto d’armi uso caccia.

Nell’ambito di tale attività in Cervaro i militari della locale Stazione Carabinieri, coadiuvati da quelli della Stazione di Picinisco, traevano in arresto un pensionato, in possesso di un nulla osta alla detenzione di armi comuni da sparo, nella flagranza dei reati di “Detenzione illegale di armi, munizionamento bellico e parti di esse nonché di detenzione illegale di parti di arma comune da sparo e ricettazione”.

Durante la perquisizione domiciliare eseguita dai Carabinieri di Cervaro e Picinisco presso l’abitazione del suddetto venivano rinvenute, occultate all’interno di un garage, una bomba a mano inertizzata mediante una perforazione laterale, tre baionette di varia lunghezza, un caricatore da mitragliatrice a più di trenta colpi, la parte ogivale di un proiettile, una pistola lanciarazzi, quattro canne per armi lunghe di vario calibro e 768 ogive, integre, per munizionamento da guerra, illegalmente detenute e risalenti al secondo conflitto mondiale nonché, una doppia canna per fucile calibro 12, per armi comuni da sparo, priva di matricola che il pensionato non aveva denunciato all’Autorità di PS. L’interessato dichiarava di essere appassionato di residuati bellici e per tale motivo aveva negli anni raccolti tali cimeli. Quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro. Stante la flagranza il pensionato veniva tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della convalida, come disposto dall’A.G..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento