menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, riparte la V edizione del Festival del Teatro Civile CassinoOFF organizzato dall'Associazione CittàCultura

Alla sua V edizione il Festival del Teatro Civile CassinoOFF – organizzato dall'Associazione CittàCultura e diretto da Francesca De Sanctis - riparte con un grande attore e uno dei più apprezzati scrittori del' 900:Alessandro Haber e Charles...

Alla sua V edizione il Festival del Teatro Civile CassinoOFF - organizzato dall'Associazione CittàCultura e diretto da Francesca De Sanctis - riparte con un grande attore e uno dei più apprezzati scrittori del' 900:Alessandro Haber e Charles Bukowski.

L'irriverente autore statunitense ormai è parte di Haber, che lo porta in scena da anni in varie forme: spettacolo, concerto, reading. A Cassino l'interprete bolognese leggerà - il prossimo 4 marzo presso l'Aula Pacis - i suoi versi e i suoi testi.

CassinoOFF è questo: un teatro contro perbenismi e ipocrisie, un teatro che parla, racconta, grida e che tiene accesa sempre la sua attenzione sul nostro tempo. Alessandro Haber, Iaia Forte (in Un bacio, di Ivan Cotroneo) Ulderico Pesce e Andrea Satta (in La Fisarmonica verde), Fabrizio Saccomanno (in Gramsci. Antonio detto Nino) saranno alcune delle voci che risuoneranno nei luoghi del Festival.

Ma CassinoOFF è anche un'invasione civile e partecipata della città: la Rocca Janula, la Biblioteca comunale Malatesta, la Casa circondariale, il Teatro Manzoni e il Civico Sociale (trattoria della legalità) saranno attraversati da serate musicali, performance di danza e molto altro.

Obiettivo del Festival sarà coinvolgere il pubblico di tutte le età sulla scia delle edizione passate (ricordiamo tra gli ospiti: Bebo Storti, Marco Paolini, Luigi Lo Cascio, Isabella Ragonese, Ascanio Celestini, Roberto Saviano, Vincenzo Perrotta, Ottavia Piccolo).

CassinoOFF è anche laboratori teatrali che si sono svolti durante tutto l'anno, sull'intero territorio provinciale coinvolgendo gli abitanti di vari comuni, e il Premio CassinoOFF, rivolto alle compagnie teatrali, nato per sostenere e promuovere i progetti e gli artisti che affrontano, con coraggio e poesia, tematiche "scomode": dalla mafia al precariato, dall'ambiente alla corruzione, o raccontano storie di vite difficili legate a guerre, emigrazioni, lotte e ingiustizie. Negli corso degli anni il Premio è diventato un atteso appuntamento per gli artisti della scena indipendente italiana. Sono oltre 150 le candidature pervenute quest'anno e a breve sarà decretato lo spettacolo vincitore che andrà in scena il prossimo 9 aprile. Le prime due edizioni sono state vinte dalla compagnia Instabili Vaganti con lo spettacolo Made in Ilva. L'eremita contemporaneo e da Oscar De Summa con Stasera sono in vena.

L'Associazione CittàCultura - con il sostegno della Regione Lazio, del Comune di Cassino e della Banca popolare del Cassinate, il patrocinio dell'Università degli Studi di Cassino - presenta soprattutto un progetto condiviso e allargato che coinvolge anche le associazioni presenti sul territorio, oltre ad artisti affermati e a giovani compagnie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento