CassinateToday

Il #Noncifermanessuno tour fa tappa a Cassino: Luca Abete incontra i ragazzi dell’università

Fa tappa all’università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale il 19 aprile la seconda edizione del Tour #NonCiFermaNessuno con Luca Abete, inviato di Striscia la notizia. Professori, associazioni e, soprattutto, tantissimi studenti...

Luca-Abete-2

Fa tappa all’università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale il 19 aprile la seconda edizione del Tour #NonCiFermaNessuno con Luca Abete, inviato di Striscia la notizia. Professori, associazioni e, soprattutto, tantissimi studenti dell’università sono in mobilitazione per partecipare all’iniziativa che si terrà nel Campus Folcara. L’obiettivo principale dell’iniziativa è stimolare i giovani a costruirsi delle opportunità per il futuro ed inserirli in una community portatrice di messaggi positivi e ottimisti, il tutto con una finalità benefica.

L’incontro di Luca Abete con i ragazzi dell’università si terrà alle ore 11.00 nell’Aula Magna del Campus Universitario Folcara e sarà aperta a tutti gli studenti, i docenti e gli spettatori che potranno assistere a una coinvolgente e interattiva “lezione di ottimismo”. “Il paese ha bisogno di nuove energie, i giovani devono scacciar via la parola crisi dal loro futuro, e per farlo necessitano di carica e spirito positivo. Ognuno di noi dentro di sé sa che può e deve dare il massimo, e con tante piccole scintille di positività possiamo insieme innescare il fuoco per la rinascita del paese” ha sottolineato Luca Abete. “Girando le università incontro tanti ragazzi sfiduciati, ma che dal mio incontro ritrovano lo slancio per ripartire con grinta. Proprio dopo le ultime tappe ci è arrivata una mail da una studentessa: 'Da quando ti ho ascoltato mi sento meglio, la tua conversazione con i giovani è arrivata in un momento per me particolare, avevo bisogno di sentirmi dire il tuo e ora nostro slogan proprio all'università. Davvero grazie per aver riacceso l'entusiasmo per la vita.' Queste sono le piccole gioie che riesce a dare il #NonCiFermaNessuno tour”.

Il progetto è perfettamente in linea con il messaggio e l’entusiasmo del Magnifico Rettore Giovanni Betta, che nel suo discorso per l’inaugurazione dell’anno accademico ha sottolineato proprio l’importanza dell’ottimismo, contro la paura che attanaglia i giovani: “Viviamo in un periodo storico in cui la paura è purtroppo uno dei sentimenti dominanti, nei giovani come nei meno giovani. Vorrei oggi provare a convincervi che dobbiamo e possiamo andare oltre. Inizio dai giovani, limitandomi al periodo della loro vita che tocca la loro avventura universitaria: PAURA nella scelta del corso di laurea più adatto alle loro potenzialità e che offra loro maggiori sbocchi lavorativi, PAURA talvolta persino nel rivolgersi ai docenti, PAURA nell’affrontare gli esami, PAURA nell’affacciarsi al mondo del lavoro. Vorrei convincervi oggi che questo non è l’atteggiamento giusto. Sempre che l’Università si adoperi a fornire ai giovani gli strumenti adeguati per vincere questa paura.”

Il format, ideato da Luca Abete, nasce con l’intenzione di raccogliere i sogni, le storie e le speranze degli studenti, creare connessioni tra università e mondo del lavoro e motivare i giovani. Attraverso la creazione di una community virtuale, una divertente app e una serie di appuntamenti all’interno delle università e delle scuole, verrà alimentata la più grande comunità italiana di "donatori di entusiasmo", che quest’anno avrà anche una speciale finalità benefica. Infatti, per ogni selfie sorridente che esprimerà il messaggio #NonCiFermaNessuno sull’app e sul sito www.noncifermanessuno.org, verranno donati pacchi di pasta al Banco Alimentare: l’obiettivo è raggiungere i 15mila pacchi di pasta.

Il progetto, dopo il successo della scorsa edizione (15 tappe e più di 10mila studenti coinvolti), da ottobre sta attraversando l’Italia, visitando università e scuole. Mancano ormai le ultime due tappe (Cassino e Napoli) e i numeri dello scorso anno sono già stati ampiamente superati.

Dalla mattina, l’Università ospiterà, in un’area dedicata, i desk dell’iniziativa e delle aziende partner che partecipano al progetto e offrono gadget, informazioni e possibilità di inserimento lavorativo. Sarà possibile testare le ultime tecnologie Asus, main sponsor del tour, interagire con i referenti Tecnocasa, Best Western Italia e MyWeb School. Inoltre, lo staff durante tutta la giornata raccoglierà, attraverso un questionario in forma anonima, dati per una ricerca sociologica a cura del Centro ricerche Impresapiens dell'Università La Sapienza, volta a costruire un identikit aggiornato degli studenti universitari italiani.

Durante l’evento in aula magna, poi, l’inviato di Striscia la Notizia, partendo dalla sua esperienza personale, dialogherà con centinaia di studenti e darà loro utili consigli per affrontare la vita con ottimismo e non arrendersi davanti alle difficoltà. Il tutto tra video, selfie, raccolta di testimonianze, autografi finali e domande di rito da parte dei ragazzi. Il messaggio di cui Luca Abete si fa portavoce intende portare ottimismo in una società spesso bombardata da messaggi negativi e poco stimolanti per i più giovani, che sono il vero carburante per la crescita del paese.

Al progetto partecipano anche quest’anno vari partner tra cui: ASUS, il Centro di Ricerca e Servizi Impresapiens – Università La Sapienza, PoliEco, Tecnocasa, Best Western Italia, Pasta Antonio Amato e Pasta Lori, Banco Alimentare, MyWeb School, Uisp, E.b.esse, Radio 105 (radio ufficiale) e Uninews24.

Ulteriori informazioni sul tour sono disponibili all’indirizzo www.noncifermanessuno.net

Facebook: https://www.facebook.com/noncifermanessuno

Twitter: https://twitter.com/noncifermanessu

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Instagram: https://instagram.com/noncifermanessuno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento