menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, abbruzzese (fi): con p.l. n. 60 consiglio regionale avra’ potere di indirizzare giunta in materia di politica europea

Nella prossima seduta di consiglio regionale prenderemo in esame una importante proposta di legge, la n. 60, dicui sono anche firmatario e relativa alla “Disciplina della partecipazione alla formazione e attuazione della normativa e delle...

Nella prossima seduta di consiglio regionale prenderemo in esame una importante proposta di legge, la n. 60, dicui sono anche firmatario e relativa alla "Disciplina della partecipazione alla formazione e attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione Europea nonché delle attività di rilIevo internazionale". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

" Con questo provvedimento daremo un potere straordinario al Consiglio regionale, ovvero quello di controllare, di stimolare, di indirizzare la giunta in merito all'esercizio delle rispettive competenze in ambito Europeo.

Si propone dunque un modello collaborativo dei rapporti tra i due organi regionali che, in sostanza, si informeranno reciprocamente e tempestivamente sulle attività svolte in ambito Europeo e internazionale e adotteranno ogni misura necessaria per realizzare il massimo raccordo nella Regione su queste tematiche, promuovendo momenti di coordinamento e collaborazione.

L'aspetto più importante, comunque, è quello di voler costituire all'interno del Consiglio Regionale, l'Ufficio Europa che dovrà offrire sostegno, informazioni e relative conoscenze tecniche, alle amministrazioni locali per intercettare i fondi UE. Finanziamenti che, come sappiamo, per via della scarsa conoscenza, in questi ultimi anni non sono stati sfruttati appieno.

Si promuove, dunque, la più ampia conoscenza delle attività dell'Unione europea e si favorisce la partecipazione ai programmi e progetti promossi dalla stessa, facilitando il dialogo tra istituzioni, soggetti pubblici e privati europei e quelli del proprio territorio. Insomma quello che anche le imprese della provincia di Frosinone attendono da tempo.

Sono convinto che nel dibattito in aula tutti daranno il proprio contributo e l'opposizione, come del resto dimostrato fino ad ora, confermerà il suo approccio costruttivo in considerazione del periodo delicato che la nostra Regione sta vivendo". Ha concluso Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento