CassinateToday

San Vittore, intensificati i servizi fermati quattro giovani l’autista senza patente

Nella serata di ieri, il Comando Compagnia di Cassino, sotto il diretto coordinamento del superiore Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, ha intensificato i servizi di prevenzione dei reati in genere, con particolare interesse ai furti in...

Foto San VIttore del LAzio

Nella serata di ieri, il Comando Compagnia di Cassino, sotto il diretto coordinamento del superiore Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, ha intensificato i servizi di prevenzione dei reati in genere, con particolare interesse ai furti in abitazioni isolate e presso centri commerciali.

In tale contesto sono stati ottenuti i seguenti risultati:

- In San Vittore del Lazio, i militari della Stazione Carabinieri di Cervaro, hanno deferito 4 giovani, già censiti per reati contro la persona e il patrimonio, per i reati di possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli, poiché controllati mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto, a bordo di una Lancia Lybra nei pressi di abitazioni isolate. La successiva perquisizione permetteva di rinvenire, occultato all’interno dell’autoveicolo, due giraviti di grosse dimensioni, un passamontagna, due paia di calze, una chiave inglese di grosse dimensioni ed un paio di guanti; il tutto sottoposto a sequestro poiché, gli stessi, non erano in grado di fornire alcuna plausibile spiegazione circa il loro possesso.

Inoltre, il conducente dell’autovettura veniva deferito anche per guida senza patente, mentre l’autovettura veniva sottoposta a sequestro amministrativo in quanto sprovvista di assicurazione obbligatoria.

Ricorrendo i presupposti di legge, i sopracitati, sono stati altresì proposti per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

PIEDIMONTE S.G., ALLONTANATO NIGERIANO SENZA FISSA DIMORA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- in Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione Carabinieri, intercettavano e controllavano un 30enne, di cittadinanza Nigeriana, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, poiché si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel centro. Pertanto ricorrendone i presupposti di legge veniva proposto per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento