CassinateToday

Sora- Cassino - Alvito,  serrati controlli di prevenzione da parte dei Carabinieri

Decorsa notte tutti i reparti dei carabinieri  della Compagnia di Sora sono stati impiegati in un servizio coordinato per il controllo del territorio, predisposto  questo Comando, finalizzato alla prevenzione e repressione dei  reati predatori...

Decorsa notte tutti i reparti dei carabinieri della Compagnia di Sora sono stati impiegati in un servizio coordinato per il controllo del territorio, predisposto questo Comando, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, contrasto della fenomenologia del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti e delle infrazioni al C.D.S., in particolare la guida in stato di ebrezza alcoolica attraverso posti di controllo attuati nelle principali arterie di comunicazione della giurisdizione. Il dispositivo che ha visto l’impiego di nr.20 militari suddivisi in 10 pattuglie, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

- in Sora, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà una 54enne, residente nella provincia di Salerno, poiché sorpresa alla guida di autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica. Da successivi accertamenti clinici effettuati presso l’Ospedale Civile di Sora, la stessa risultata positiva all’assunzione di “benzodiazepine”. Il documento di guida è stato ritirato mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro;

- in Alvito, i militari della locale Stazione, hanno controllato e identificato un 51enne residente in provincia, che si aggirava nei pressi di abitazioni isolate di quel centro senza giustificato. Ricorrendo i presupposti di legge è stato proposto per l’irrogazione delle misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. con divieto di ritorno per anni 3 in quel comune.

Nel corso del servizio sono stati altresì:

- controllati nr.122 autoveicoli;

- identificate nr.208 persone;

- elevate nr.6 contravvenzioni al C.D.S.;

- sequestrati 2 automezzi;

- controllati nr.20 esercizi pubblici (senza rilevare infrazioni).

COMPAGNIA DI CASSINO

proseguono con costanza ed impegno i servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cassino in occasione del fine settimana mediante servizi di pattugliamento sulle principali arterie e nei centri abitati con l’attuazione di piani operativi di Posti di Controllo tesi alla captazione dei soggetti di interesse operativo, appostamenti presso parcheggi di centri commerciali nonché pattuglie in abiti civili presso le principali strade e/o piazze.

Nel corso di tali servizi sono stati conseguiti i seguenti risultati:

in Cassino, i militari della locale Stazione hanno rintracciato ed arrestato un giovane 25enne del luogo, già censito, nei confronti del quale il Tribunale di Cassino ha emesso Ordine di Esecuzione per la detenzione domiciliare in sostituzione della misura dell’obbligo di presentazione alla P.G., poiché responsabile di reati in materia di stupefacenti ed altro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione; inoltre i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno intercettato e controllato un 36enne residente nella provincia di Salerno ed un 33enne cittadino polacco residente ad Isernia, già censiti, che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge, gli stessi sono stati proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O.; gli stessi militari, hanno proceduto altresì al fermo amministrativo un’autovettura di media cilindrata il cui conducente circolava per le strade di Cassino sprovvisto dell’assicurazione obbligatoria verso terzi;

COMPAGNIA DI SORA

decorsa notte tutti i reparti dei carabinieri della Compagnia di Sora sono stati impiegati in un servizio coordinato per il controllo del territorio, predisposto questo Comando, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, contrasto della fenomenologia del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti e delle infrazioni al C.D.S., in particolare la guida in stato di ebrezza alcoolica attraverso posti di controllo attuati nelle principali arterie di comunicazione della giurisdizione. Il dispositivo che ha visto l’impiego di nr.20 militari suddivisi in 10 pattuglie, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

- in Sora, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà una 54enne, residente nella provincia di Salerno, poiché sorpresa alla guida di autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica. Da successivi accertamenti clinici effettuati presso l’Ospedale Civile di Sora, la stessa risultata positiva all’assunzione di “benzodiazepine”. Il documento di guida è stato ritirato mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro;

- in Alvito, i militari della locale Stazione, hanno controllato e identificato un 51enne residente in provincia, che si aggirava nei pressi di abitazioni isolate di quel centro senza giustificato. Ricorrendo i presupposti di legge è stato proposto per l’irrogazione delle misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. con divieto di ritorno per anni 3 in quel comune.

Nel corso del servizio sono stati altresì:

- controllati nr.122 autoveicoli;

- identificate nr.208 persone;

- elevate nr.6 contravvenzioni al C.D.S.;

- sequestrati 2 automezzi;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- controllati nr.20 esercizi pubblici (senza rilevare infrazioni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento