CassinateToday

Villa Santa Lucia, denunciati figlio e madre per detenzione abusiva di armi

A Villa Santa Lucia, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Piedimonte San Germano, congiuntamente al personale del NORM della Compagnia di Cassino e del locale Commissariato di P.S., a conclusione indagini, deferivano in stato di libertà...

A Villa Santa Lucia, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Piedimonte San Germano, congiuntamente al personale del NORM della Compagnia di Cassino e del locale Commissariato di P.S., a conclusione indagini, deferivano in stato di libertà per “detenzione abusiva di armi o munizioni” ed “omessa custodia di armi”, il 24enne già tratto in arresto per la rapina commessa in Cassino nel pomeriggio del 1° settembre u.s., nonché la madre convivente.

A seguito di una perquisizione locale eseguita immediatamente dopo la rapina, gli operanti rinvenivano all’interno della camera da letto dell’arrestato n°4 cartucce a palla, calibro 12 e n°61 proiettili calibro 22, illegalmente detenuti, nonché due mazze chiodate artigianali.

Dal controllo esteso all’armadio metallico della madre, titolare di porto d’armi, si accertava altresì la mancanza di n°5 fucili regolarmente denunciati alla locale Autorità di P.S., mentre un sesto fucile, regolarmente denunciato, non era custodito secondo la normativa vigente in materia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento