menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acuto, 43enne prende un caffé e muore poco dopo

Ha preso un caffè ed è stramazzato in terra Ezio Meloni, 43 anni originario di Acuto, da sempre residente a Roma. Una morte arrivata nel giorno del Corpus Domini, con il paese infiorato per l’occasione e con il sacerdote ed il Sindaco Augusto...

Ha preso un caffè ed è stramazzato in terra Ezio Meloni, 43 anni originario di Acuto, da sempre residente a Roma. Una morte arrivata nel giorno del Corpus Domini, con il paese infiorato per l'occasione e con il sacerdote ed il Sindaco Augusto Agostini in processione con la banda della Sgurgola diretta dal M° Corsi.

Domenica mattina l'uomo era arrivato già molto agitato nel bar - ci hanno raccontato alcuni cittadini presenti sul posto - dopo aver chiesto il caffé, regolarmente pagato, stava tornando indietro e mentre era sul primo gradino dei tre del Bar Centrale improvvisamente è stramazzato al suolo colpito da infarto fulminante. Dei presenti hanno cercato di rianimarlo, ma purtroppo a nulla sono valse le prime cure, l'uomo non dava più segni di vita, così sono dovuti intervenire gli uomini della Polizia Locale, i Carabinieri della Stazione di Acuto e della Compagnia di Anagni nonché il medico legale per accertarne la morte, dopo di che il cadavere dell'uomo è stato rimosso e portato presso l'obitorio dell'ospedale di Frosinone a disposizione dell'autorità Giudiziaria per fugare ogni dubbio sull'accaduto.

"L'uomo ha avuto una vita davvero molto travagliata - ci ha raccontato un parente - sin dall'età di 18 anni era rimasto traumatizzato dal fatto che gli era stata puntata una pistola al viso, nella Capitale, dopo essere intervenuto in una rapina ad un suoa amico".

Da qui, dunque, sarebbe iniziato il calvario di questa persona, che poi ha continuato a lavorare con un cooperativa a Roma ma era rimasto comunque legato alla sua cittadina di origine e quando poteva tornava ad Acuto per stare insieme ai parenti ed agli amici. Questa mattina la tragica ed improvvisa morte che ha lasciato basita l'intera popolazione.

Giancarlo Flavi (vietata la riproduzione delle foto senza previa autorizzazione)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento