Nord CiociariaToday

Anagni, nel convitto Regina Margherita si è parlato di Legalità

Proseguono le iniziative previste dal protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma anche quest’anno ha concordato con il Ministero...

Proseguono le iniziative previste dal protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma anche quest’anno ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Nella mattinata odierna il Comandante della Compagnia Carabinieri di Anagni ha tenuto una conferenza, in occasione dell’incontro formativo promosso dal Centro Provinciale di Istruzione per Adulti, presso l’Istituto Comprensivo Regina Margherita di Anagni. Nel corso dell’incontro, rivolto ai cittadini stranieri richiedenti asilo, sono state trattate tematiche d’attualità con particolare riferimento alle problematiche connesse alla violenza nel contesto giovanile, nonché i temi del bullismo, cyberbullismo e le dipendenze da alcool e droga.

Cospicua è stata la partecipazione all’evento con circa 100 giovani stranieri di numerose nazionalità, provenienti da diverse località dell’Africa, Albania e India, tra cui anche minori ospitati da case famiglia di Anagni e zone limitrofe.

Al termine dell’incontro le coordinatrici, Prof.sse MANNI e COLELLA, hanno ringraziato l’Arma dei Carabinieri per l’adesione all’incontro formativo che ha destato un notevole interesse nei giovani presenti, attivamente partecipi all’iniziativa con quesiti e domande.

ANAGNI, ARRESTATO 66ENNE PER REATI TRIBUTARI

Nella mattinata odierna in Frascati (RM) i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anagni traevano in arresto il 66enne A.C. in esecuzione dell’Ordinanza di carcerazione emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Cassino, dovendo espiare un anno di reclusione per reati in materia tributaria, omessa fatturazione in concorso. Il 66enne, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Velletri (RM) a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

PALIANO, ARRESTATO IN CASA PER 32 GIORNI PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

Nella mattinata di ieri in Paliano i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto O.D., 44enne rumeno, in esecuzione dell’ordinanza di conversione di pena pecuniaria in pena detentiva della libertà controllata emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Frosinone, dovendo scontare la pena della libertà vigilata per giorni 32 per guida in stato di ebbrezza. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione per espiazione della pena.

ACUTO, INDIVIDUATA DISCARICA ABUSIVA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

-Nella serata di ieri in Acuto, presso la via Provinciale Vecchia Anagni-Acuto, i militari della locale Stazione, durante mirati servizi di controllo del territorio e contrasto alle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente, individuavano una discarica abusiva consistente in dieci sacchi di rifiuti solidi organici. Nella circostanza i militari operanti risalivano il responsabile in F.C., 45enne rumeno, al quale veniva contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria di Euro 600,00 con contestuale intimazione alla immediata bonifica dell’area interessata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento