Nord CiociariaToday

Alatri, sempre più vivo il gemellaggio con Vallé de Clisson

Anche quest’anno, si è svolto dal 19 al 24 luglio lo scambio culturale tra Alatri e i comuni francesi gemellati della Vallée de Clisson.

clisson2

Anche quest’anno, si è svolto dal 19 al 24 luglio lo scambio culturale tra Alatri e i comuni francesi gemellati della Vallée de Clisson. Come ormai tradizione, da ben sedici anni, i comuni si scambiano reciprocamente le visite; lo scorso anno siamo stati noi di Alatri ad ospitare gli amici francesi, che quest’anno hanno contraccambiato accogliendo la delegazione con l’affetto e la cordialità di sempre. Questa edizione è stata particolare per tutta una serie di motivi: dalla concomitanza della Settimana Europea, celebrata a Clisson proprio in quei giorni, alla ratifica dell’ingresso di un nuovo comune tra quelli gemellati con Alatri, Aigrefeuille sur Maine, all’intitolazione in nostro onore di una piazza denominata “Esplanade d’Alatri”, dove insiste il nuovo Liceo della Vallée. Anche e soprattutto per queste particolarità, il sindaco Giuseppe Morini e l’Amministrazione comunale, non potevano far mancare la loro presenza istituzionale. In effetti, l’ingegner Morini e l’assessore alla Pubblica istruzione Melissa Ritarossi hanno accompagnato il gruppo del comitato di gemellaggio per tutto il periodo della loro permanenza a Clisson, partecipando alle iniziative culturali e non, ma soprattutto in rappresentanza della Città di Alatri nelle occasioni ufficiali. Inoltre quest’anno lo scambio ha avuto un’ ulteriore valenza poiché insieme alla nostra delegazione erano presenti quelle gallesi e rumene, gemellati a loro volta con la Vallée condividendone il programma.

I partecipanti tutti hanno riportato ad Alatri oltre che, nuove e più approfondite conoscenze storiche e culturali della regione della Loire Atlantica, un bagaglio di nuove profonde amicizie personali. In questa Europa sconvolta da notizie di attentati e nel momento in cui lo stesso gemellaggio è stato accompagnato dalla emozione per l’attentato di Nizza, risulta ancora più importante porre le basi per una Europa unita, coesa e collaborativa. In fondo lo scopo dei gemellaggi è proprio questo: scambiare storia e cultura, ma soprattutto in questo periodo in cui necessitiamo di unità e compattezza contro le strategie del terrore che vorrebbero destabilizzare e dividere.

Il prossimo 31 agosto cinque studenti dell’Istituto comprensivo Pietrobono si recheranno a Clisson dove frequenteranno le lezioni. Ad ottobre alcuni studenti francesi ricambieranno frequentando le lezioni nell’istituto alatrense.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2017 gli amici di Aigrefeuille sur Maine per la prima volta avranno la possibilità di visitare Alatri, mentre nel 2018 i restanti comuni gemellati ricambieranno l’ospitalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento