Nord CiociariaToday

Frosinone, arrestato 32enne per furto aggravato in un supermercato

A Frosinone, personale  del N.O.R.M. della Compagnia di Frosinone, nell’ambito di una serie di servizi coordinati al fine di  contrastare la commissione dei reati predatori, traevano in arresto un  32enne del capoluogo, poiché resosi responsabile...

A Frosinone, personale del N.O.R.M. della Compagnia di Frosinone, nell’ambito di una serie di servizi coordinati al fine di contrastare la commissione dei reati predatori, traevano in arresto un 32enne del capoluogo, poiché resosi responsabile del reato di “furto aggravato”. L’uomo, dopo aver forzato i sistemi di sicurezza, si introduceva all’interno di un supermercato di questo capoluogo ma, nel contempo, i militari operanti, nel transitare lungo la medesima strada, notavano all’interno del Supermercato dei movimenti sospetti tanto da intraprendere un controllo dell’edificio dall’esterno. Durante tale controllo, notavano l’uomo intento ad asportare della merce dal locale magazzino e, prontamente raggiunto, riuscivano a bloccarlo. La merce, consistente in generi alimentari e non, veniva contestualmente quantificata in euro 300,00 che, nel medesimo contesto operativo, veniva restituita al legittimo proprietario. L’arrestato dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, veniva posto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.

STRANGOLAGALLI, VOLEVANO RIPULIRE I LORO TERRENI DUE ROMANI, MA IL FUOCO SI È ALLARGATO E COSÌ SONO STATI DENUNCIATI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Strangolagalli, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, deferivano in stato di libertà due persone, rispettivamente di anni 67 e 43, residenti nella capitale, poiché resisi responsabili del reato di “incendio di terreni agricoli in concorso”. Gli stessi, nel ripulire il loro terreno incolto e con sterpaglie, originavano un incendio che si propagava nei terreni confinanti , interessando una superficie complessiva di circa 2 (due) ettari, coltivata prevalentemente in uliveti e vigneti. Il personale dei Vigili del Fuoco di Frosinone, prontamente intervenuti, riuscivano a domare le fiamme e, nel contesto, non si sono riscontrati danni a persone ed immobili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento