menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trevi nel Lazio, anziano romano da in escandescenza nell’ufficio postale e viene denunciato

I carabinieri della Stazione di Trevi nel Lazio,  Compagnia di Alatri deferivano in stato di libertà un pensionato di Roma per  “resistenza a Pubblico Ufficiale ed interruzione di pubblico servizio”. 

I carabinieri della Stazione di Trevi nel Lazio, Compagnia di Alatri deferivano in stato di libertà un pensionato di Roma per "resistenza a Pubblico Ufficiale ed interruzione di pubblico servizio". L'uomo, mentre si trovava presso l'ufficio postale di quel centro ad eseguire dei pagamenti, per futili motivi andava in escandescenza inveendo contro i dipendenti di detto ufficio che lo invitavano alla calma. L'immediato intervento dei militari consentiva solo dopo vari tentativi a far desistere l'uomo da tale atteggiamenti, aggravati dal fatto che lo stesso per non uscire si era no solo gettato a terra ma anche aggrappato con forza alla porta d'ingresso;

I carabinieri della Stazione di Filettino, intervenuti in località Altipiani di Arcinazzo del comune di Trevi nel Lazio, nell'ambito di controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 39enne già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

A Fiuggi, invece, i militari della locale Stazione, intercettavano e controllavano un 36enne già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

Ad Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia, segnalavano alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell'art.75 D.P.R. 309/1990 un 18enne del posto. Il giovane, nel corso di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di uno spinello già confezionato contenente sostanza stupefacente del tipo "marjuana", sottoposto a sequestro:

La notte scorsa a Boville Ernica, i militari della locale Stazione, nel corso di servizi di controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 38enne già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

COMPAGNIA DI FROSINONE

I Carabinieri della stazione di Castro dei Volsci, decorsa notte, unitamente a quelli della Stazione di Vallecorsa, durante un servizio di controllo del territorio, traevano in arresto in flagranza di reato per "tentato furto in abitazione" un 32enne di Sora già censito. L'uomo veniva sorpreso a rovistare all'interno dei locali cantina di una abitazione in località Vallefratta dalla proprietaria, una 54enne del luogo, appena rientrata a casa. Mentre la malcapitata avvertiva il pronto intervento dei Carabinieri, lo stesso si allontanava saltando il recinto dell'abitazione. L'immediato intervento dei militari permetteva di intercettare e bloccare l'uomo subito dopo. L'arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari;

CORENO AUSONIO, ANCORA UNA BATTUTA A VUOTO PER TROVARE GIUSEPPE RUGGIERO SCOMPARSO NEL 2011

Purtroppo ancora una battuta nulla per ritrovare nell'area Montana di Coreno Ausonio in località "Vallaurea finalizzata alla ricerca di Ruggiero Giuseppe, scomparso nella predetta zona in data 15 maggio 2011.

Alle operazioni, congiuntamente coordinate dalla Compagnia Carabinieri di Pontecorvo e dal Corpo Forestale dello Stato di Frosinone, con l'ausilio di nr. 19 associazioni di volontari provenienti dalle Regioni Lazio e Molise specificamente attivate dalla Protezione Civile e dal Sindaco di Coreno Ausonio, partecipavano rispettivamente:

  • nr. 22 Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo;
  • nr. 14 agenti del Corpo Forestale Stato del Comando Provinciale di Frosinone;
  • nr. 115 volontari appartenenti alle associazioni intervenute;
  • nr. 15 volontari locali conoscitori dell'area montana.

La battuta, svolta secondo itinerari e percorsi precedentemente approntati, si concludeva alle successive ore 11:30 con esito negativo; COMPAGNIA DI ANAGNI mattinata odierna in Ferentino, i militari della locale Stazione, traevano in arresto in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Frosinone una 37enne del luogo già censita, dovendo scontare la pena della reclusione di mesi 9 per sottrazione di cose sottoposte a sequestro giudiziario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento