Domenica, 24 Ottobre 2021
Nord Ciociaria Ferentino

Ferentino, prefetto Zarrilli noi vogliamo ancora credere nelle istituzioni afferma Gianni Bernardini

Gianni Bernardini Consigliere comunale “ In data 9 maggio il sindaco, seppur in modo parziale ed incompleto, risponde all’interrogazione del 27 aprile e di fatto cominciano ad essere riscontrate  le anomalie delle somme indebitamente percepite...

Gianni Bernardini Consigliere comunale " In data 9 maggio il sindaco, seppur in modo parziale ed incompleto, risponde all'interrogazione del 27 aprile e di fatto cominciano ad essere riscontrate le anomalie delle somme indebitamente percepite dall'assessore comunale Luca Bacchi.

Il Sindaco pero' se ne guarda bene dal rispondere ai quesiti posti, di denunciare eventualmente la vicenda all'Autorita' Giudiziaria, se ritiene opportuno revocare l'incarico assessorile al sig. Luca Bacchi e di rilasciare in copia le comunicazioni successive della variazione della posizione lavorativa dello stesso assessore; stamane ho ripresentato interrogazione al sindaco per ottenere tutte le risposte chieste il 27/04/2017 ed ho chiesto l'intervento del Prefetto S.E. Emilia Zarrilli per riportare ordine e legalita' all'interno dell'Ente comunale.

Sicuramente un comportamento deplorevole e complice di una vicenda che infanga il buon nome della Citta' da parte del Primo Cittadino.

Sarebbe curioso sapere cosa ne pensano i Consiglieri di maggioranza, i Fiorletta, Timi Rinaldi, Di Palma, Lanzi, Di Torrice, Riggi, Timi, Dominici, Cellitti, Angelisanti, Iori e Schietroma su questa incresciosa vicenda, dove un assessore della loro cordata percepisce somme indebite ed il sindaco "tergiversa" a far adottare i provvedimenti del caso.

Di certo la nostra Citta' e' stata macchiata da una condotta moralmente discutibile, e di certo non permetteremo che questa vicenda passi nel dimenticatoio, i soldi pubblici sono dei cittadini e vanno spesi con oculatezza, trasparenza e legalita', il nostro comune non fa da finanziaria a nessuno, questo deve essere chiaro.

Una maggioranza che tace su questa deplorevole vicenda non e' degna di governare la nostra Citta'.

Diamo il buon esempio alle nuove generazioni, cerchiamo di ridare fiducia ai ragazzi, queste azioni malsane e la relativa omerta' non fa di certo bene alla nostra comunita', l'amministrazione pubblica e' ben altra cosa dal Vostro agire.

Gianni Bernardini Consigliere Comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, prefetto Zarrilli noi vogliamo ancora credere nelle istituzioni afferma Gianni Bernardini

FrosinoneToday è in caricamento