Nord CiociariaToday

Fiuggi, denunciate due persone per maltrattamento di animali

Nel pomeriggio di ieri, in Fiuggi, personale della locale Stazione Carabinieri, in collaborazione con le Guardie Zoofile (sezione di Frosinone), deferivano in stato di libertà due coniugi domiciliati nella provincia, un 25enne, già censito per...

Nel pomeriggio di ieri, in Fiuggi, personale della locale Stazione Carabinieri, in collaborazione con le Guardie Zoofile (sezione di Frosinone), deferivano in stato di libertà due coniugi domiciliati nella provincia, un 25enne, già censito per reati sugli stupefacenti ed una 26enne, per il reato di “maltrattamento di animali”.

Gli operanti accertavano che i due custodivano in un garage, in situazione di degrado e malnutrizione, quattro cani di media taglia e due gatti.

L’attività si concludeva con il risanamento del locale e la somministrazione delle giuste cure sanitarie agli animali rinvenuti.

VEROLI, ALLONTANATE DUE PERSONE SOSPETTE

A Veroli, i militari della Stazione Carabinieri di Boville Ernica, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano tre persone, due 39enni ed un 37enne, tutte censite per reati contro il patrimonio e la persona, mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate.

Nei confronti dei predetti, ricorrendone i presupposti, veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Veroli per anni tre.

FROSINONE, DENUNCIATO UN 69ENNE PER LESIONI CONTRO UN 55ENNE

Nella giornata di ieri, in Frosinone, i militari della locale Stazione Carabinieri, a conclusione di attività di indagine, deferivano in stato di libertà un 69enne del capoluogo, già censito per reati specifici, per “lesioni personali lievi”.

Il predetto, nella tarda serata del 4 novembre scorso, a causa di un diverbio scaturito per futili motivi, colpiva alla testa ed alla mano un 55enne causandogli lesioni lievi curate dal personale sanitario del locale Pronto Soccorso.

Nel pomeriggio di ieri, in Frosinone, i militari del N.O.R. della locale Compagnia Carabinieri, traevano in arresto nella flagranza di reato un 26 enne ed un 31 enne, domiciliati rispettivamente nella provincia di Roma e nel capoluogo ed entrambi censiti per reati contro il patrimonio e la persona, per “furto aggravato”.

Gli operanti, acquisita la “notizia criminis” circa il furto perpetrato ai danni di un noto esercizio commerciale di Frosinone, si portavano immediatamente sul posto, riuscendo a bloccare i due giovani che venivano trovati in possesso della refurtiva, consistente in generi alimentari e superalcolici per un valore di €uro 350,00 circa, prontamente restituita al legittimo proprietario. Nell’Udienza tenutasi nella mattinata odierna presso il locale Tribunale, l’arresto veniva convalidato dall’A.G. ed emesso nei confronti dei predetti l’obbligo di dimora nei comuni di residenza con la prescrizione del divieto di uscire dalle proprie abitazioni nell’orario notturno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento