menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiuggi, tenta di adescare quindicenne rintracciato a tempo di record l’anziano e denunciato

Questa mattina una ragazzina di 15 anni si presenta, accompagnata dai propri genitori, presso gli Uffici del Commissariato di Fiuggi per denunciare quanto accadutole poco prima.

Questa mattina una ragazzina di 15 anni si presenta, accompagnata dai propri genitori, presso gli Uffici del Commissariato di Fiuggi per denunciare quanto accadutole poco prima.

La giovane racconta in lacrime che, mentre si trovava nel piazzale della stazione di Fiuggi, in attesa di prendere il pullman che l'avrebbe portata a casa di un amica, di essere stata avvicinata da un anziano che le ha fatto chiare proposte a sfondo sessuale.

La ragazzina dapprima cerca di allontanare l'uomo ma spaventata dalla sua insistenza fugge facendo ritorno a casa dove confida ai suoi genitori la brutta disavventura .

Gli operatori della Polizia di Stato attivano subito le ricerche dell'adescatore trovandolo in una località limitrofa a quella segnalata dalla minore.

L'uomo, dell'età di 69 anni è stato denunciato per adescamento di minorenni.

Sora, in sella ad un motorino rubato: denunciato minorenne ad essere fermati dalla Volante un sedicenne ed un tredicenne di etnia Rom

Nel pomeriggio di ieri una volante del Commissariato di Sora, nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, ferma un ciclomotore con in sella due minorenni.

Si tratta di due giovanissimi di 16 e 13 anni appartenenti a nuclei familiari di etnia rom.

I due minorenni non hanno al seguito alcun documento né attestante la propria identità né attinenti al ciclomotore.

Gli accertamenti, a partire dal numero di telaio del veicolo, presso la banca dati interforze, consentono agli agenti di risalire al proprietarioe di verificare che lo stesso è stato oggetto di furto.

Accompagnati negli uffici di Polizia, il sedicenne è stato fotosegnalato; i riscontri presso il sistema informatizzato di ricerca delle impronte AFIS ha fatto emergere a suo carico, nonostante la giovane età, diversi precedenti per reati contro il patrimonio; per lui è scattata la denuncia per ricettazione e per guida senza patente, mentre per il tredicenne una segnalazione all'autorità giudiziaria per l'adozione dei provvedimenti del caso.

I due minorenni sono stati riaffidati ad i rispettivi genitori mentre il ciclomotore è stato restituito al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento