Nord CiociariaToday

Frosinone, con progetti innovativi e coinvolgenti si è chiuso con successo l’A.S. 2015-16 Per la Fondazione Kambo

Via Don Minzoni 122 a Frosinone è l’indirizzo di un progetto educativo importante che, da oltre cento anni, impegna la Fondazione Kambo, con l’asilo nido “Il Piccolo Principe” e la scuola dell’infanzia “San Carlo Borromeo e Santa Giustina”.

Fondazione Kambo-2

Via Don Minzoni 122 a Frosinone è l’indirizzo di un progetto educativo importante che, da oltre cento anni, impegna la Fondazione Kambo, con l’asilo nido “Il Piccolo Principe” e la scuola dell’infanzia “San Carlo Borromeo e Santa Giustina”. L’esperienza educativa di quest’anno culminerà il 4 Giugno, con la consueta festa in giardino, visto che la scuola ha raggiunto obiettivi didattici specifici, attraverso progetti innovativi che hanno permesso di valorizzare comprensione reciproca e sentimento di appartenenza alla comunità. Oltre alle attività curricolari, quest’anno importanti collaborazioni esterne hanno assicurato agli allievi progetti coinvolgenti:dal “Giocodanza®” diretto da Elisabetta Grossi, al laboratorio teatrale di Luisanna Trigiani, lezioni madrelingua di inglese, di canto e coro con Barbara Deodati,di Orto Didattico per i bambini di tre anni e della sezione primavera, più musicoterapia per il nido e Metodo Orff nella materna con Massimiliano Malizia.Con una tradizione secolare e sempre all’avanguardia nelguardare al futuro, la Fondazione, quest’anno ha riservato un’attenzione particolare all’alimentazione, utilizzando in mensa solo prodotti a Km 0, provenienti da aziende agricole cheutilizzano foraggi dei terreni di cui la Fondazione è proprietaria. Con orario fino alle 18, inizieràorail Campo Scuola Estivo che oltre alle normali attività, offrirà possibilità perapprendere l’inglese con insegnante madrelingua. Nicoletta Anastasio, Presidente della Fondazione dal 2015, conferma che “il sapere, come bagaglio di nozioni e di concetti, va sempre coniugato con il ‘saper fare’. È questoche fornirà capacitàai nostri allievi per affrontare ogni sorta di problema ed aiutarli a raggiungere il ‘saper essere’, l’insieme di quelle risorse umane che li accompagneranno durante la crescita”. Per la Fondazione il progetto educativo è importante e viene lasciato maturare in un contesto di riflessioni ampio, che permette di preparare quel terreno fertile in cui, ogni giorno,le insegnantipossono aprire i loro orizzonti verificandosicon quanto succede “fuori”. “La nostra convinzionedi fare cosa utile alla comunità e le nostre scelte progettuali – conclude la Presidente - si creano e rafforzano attraverso esperienze educative progettate e vissute insiemee che, alla fine, influiscono sulle nostre scelte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento