menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, Marco Ferrara che il Cartello “gli altri ‘abbelano’ le terme” è rivolto ai Consiglieri di Minoranza assenti al Consiglio Comunale

In risposta all'articolo pubblicato su "L'Inchiesta" il giorno mercoledì 29 luglio 2015, a pag. 10, mi rivolgo al collega consigliere comunale Angelo Pizzutelli per chiarire ulteriormente a chi fosse rivolto il cartello "Terme romane gli altri le...

In risposta all'articolo pubblicato su "L'Inchiesta" il giorno mercoledì 29 luglio 2015, a pag. 10, mi rivolgo al collega consigliere comunale Angelo Pizzutelli per chiarire ulteriormente a chi fosse rivolto il cartello "Terme romane gli altri le abbelano noi le riapriamo" esposto da alcuni consiglieri di maggioranza, dal sindaco e da alcuni assessori durante l'ultimo consiglio comunale del 23 luglio 2015.

Ferrara vuole precisare che: "Nel mio comunicato che è stato pubblicato il 28 luglio 2015 dalla stampa locale avrei dovuto aggiungere la parola "tutti" alla frase: "Qualora i consiglieri di minoranza fossero stati presenti in aula", in effetti il mio pensiero sarebbe stato più chiaramente rappresentato dalla seguente frase: "Qualora TUTTI i consiglieri di minoranza fossero stati presenti in aula" dato che in realtà al momento del voto della delibera riguardante la lottizzazione "I portici" erano presenti solamente 6, e dico SEI, consiglieri di minoranza e quindi erano assenti 6, e dico SEI, consiglieri dell'opposizione. Confermo, pertanto, che il cartello era rivolto ai consiglieri dell'opposizione: a quelli assenti, in primis, e aggiungo, poi, anche a quelli presenti. I consiglieri assenti sono stati informati dell'esistenza di questi cartelli e del loro correlato messaggio dalla stampa, mentre quelli presenti, che in fretta e furia hanno abbandonato l'aula dopo il voto della delibera dei "Portici", hanno potuto leggere di persona il messaggio che la maggioranza ha trasmesso loro. Al di là di queste mie doverose precisazioni che attengono alla forma e non alla sostanza di quanto è accaduto, il concetto per quanto mi riguarda non cambia: le precedenti amministrazioni comunali hanno "abbelato" le terme romane mentre l'amministrazione Ottaviani vuole fare riemergere alla luce il sito archeologico in questione." - Ferrara conclude aggiungendo che: "Il dato politico che emerge è l'assenza dagli scranni del consiglio comunale di metà dell'opposizione (6 consiglieri su 12) nel momento del voto della delibera riguardante l'intervento edilizio dei "Portici", invito il consigliere Angelo Pizzutelli ad interrogarsi su questa cruda realtà che ridimensione fortemente l'attuale potere politico della minoranza presente oggi nel consiglio comunale di Frosinone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento